Und morgen die ganze Welt di Julia von Heinz, sarà in Concorso Venezia 77

0
379
Und morgen die ganze Welt
Und morgen die ganze Welt In Concorso a Venezia 77

Und morgen die ganze Welt di Julia von Heinz sarà in Concorso a Venezia 77.


Pieces of a Woman di Mundruczó, in Concorso a Venezia…


Venezia 77: Laila in Haifa di Amos Gitai in Concorso


Il titolo del film è tratto da un verso della poesia Es zittern die morschen Knochen, scritta nel 1932 da Hans baumann e adottata nel 1935 come inno della Reichsarbeitsdienst.

Trama (Und morgen die ganze Welt)

Luisa (Mala Emde), che proviene da una buona famiglia, studia legge nel primo semestre – e sente dentro che qualcosa deve cambiare in questo paese,

che si sta spostando sempre più a destra e in cui i partiti populisti stanno guadagnando costantemente popolarità.

Prima di tutto, ha collaborato con alcuni dei suoi amici per manifestare contro i “Faschos”. Lo studente conosce anche il carismatico Alfa (Noah Saavedra) e il suo migliore amico Lenor (Tonio Schneider).

Per le sue nuove conoscenze, la violenza è anche un mezzo legittimo per resistere. La situazione si intensifica fino a quando Luisa deve finalmente decidere fino a che punto è disposta ad andare,

con tutte le conseguenze che ciò potrebbe avere per te, la tua famiglia e i tuoi amici … . Nel tentativo di andare più a fondo,

si immergono nella scena dell’estrema destra locale e delle sue connessioni in politica, arrivando a domandarsi fin dove sono disposti a spingersi per difendere la loro democrazia liberale.

Il film sarà presentato in anteprima alla 77ma Mostra del Cinema di Venezia.

Anteprima Tedesca

L’anteprima tedesca si terrà al Festival internazionale del cinema di Hof il 20 ottobre 2020, per poi venire distribuito nelle sale cinematografiche tedesche da Alamode Film a partire dal 29 ottobre seguente.

Regia Julia Von Heinz

Lingua Tedesco

Paesi Germania, Francia

Anno 2020

Durata 101’

Genere Drammatico, Thriller

Interpreti  Mala Emde, Noah Saavedra, Tonio Schneider, Luisa-Céline Gaffron, Andreas Lust

Commenti