Spotify ha pronto il riepilogo dell’anno con #2020Wrapped

0
734

Chi è iscritto a Spotify avrà sicuramente ricevuto l’invito a condividere la musica più ascoltata del 2020. #2020Wrapped è questo: con i suoi colori appariscenti e brillanti, ci lascia dare un’occhiata a tutta la musica che abbiamo amato in questo strano anno.

#2020Wrapped: un nuovo marketing?

2020Wrapped è molto più di un’idea di marketing. Tutti noi, in qualsiasi piattaforma, possiamo creare una playlist dei nostri brani preferiti: ma solo su Spotify è possibile condividerla con gli altri. Solo Spotify raduna, alla fine di ogni anno, ogni classifica, ogni genere, ogni artista ascoltato e condivide in sostanza una parte di noi, del nostro vissuto. Non c’è un vero modo giusto di ascoltare la musica: tutte le canzoni di un solo artista oppure di cento diversi, un unico genere o dieci, o venti. Le nostre playlist parlano di noi. Spotify in effetti conta proprio sul desiderio di condivisione che tutti abbiamo, chi più chi meno. Se anche si fosse un po’ restii a divulgare i nostri pezzi del cuore, vedere intorno a noi che in molti lo fanno, e magari che hanno gusti simili ai nostri… può essere solo un incentivo. Oltretutto, la condivisione è semplicissima da fare. Oltre a colori e forme accattivanti, completamente personalizzabili, bastano pochissimi tocchi per far sapere a tutti quali sono state le canzoni che ci hanno accompagnato in un anno tanto difficile quanto bizzarro. Che sia su Instagram, su Facebook o su LinkedIn, l’importante è farlo.

#2020Wrapped: perché è così importante?

Tutti conoscono Spotify, questo è ovvio. Ma aggiungere l’hashtag #2020Wrapped al nostro feed può essere anche un modo di farsi conoscere per artisti ancora poco considerati. Se si dà una sbirciata alle playlist dei nostri amici, ad esempio, sarà facile trovare artisti che non conosciamo. Potremo quindi ampliare il nostro bagaglio musicale, e allo stesso modo aiutare i giovani a farsi avanti. Stessa cosa potrebbe fare chiunque si affacci nelle nostre playlist. Condividere aiuta tutti, chi più, chi meno. Naturalmente, tale movimento di musica e condivisioni aiuta anche la borsa: le azioni di Spotify sono salite del 16%, e progetta di crescere ancora. In sostanza, l’obiettivo di Spotify è animare il maggior numero di persone possibili. E tutti noi, con le nostre storie, possiamo dare una mano in questo senso: aggiungendo l’hashtag 2020Wrapped.

Apple presenta i migliori risultati musicali del 2020

Commenti