Pink Floyd: la band mette online i concerti migliori

0
514
Pink Floyd: la band mette online i concerti migliori

In un momento così difficile, i Pink Floyd decidono di aiutare i propri fan a distrarsi con una serie di concerti online. Il primo è del 1994.

LEGGI ANCHE: Brian May: la causa dell’emergenza sanitaria è…
Quali sono le canzoni rock più lunghe di sempre?

I concerti online dei Pink Floyd

I Pink Floyd ci regalano quattro concerti online per aiutarci a superare questo periodo difficile. La prima esibizione venne registrata il 20 ottobre 1994 all’Earls Court Exhibition Centre di Londra. Sono tanti i musicisti che hanno deciso di mettere gratuitamente a disposizione la propria musica e i propri concerti, tra questi i Metallica. Adesso si aggiungono anche gli inglesi Pink Floyd, che hanno caricato su Youtube alcuni dei loro concerti più storici. L’appuntamento durerà quattro settimane.

Il primo concerto online

Ieri è stato trasmesso il primo concerto online. Si tratta del film del 1995 che documenta il concerto tenuto dal gruppo il 20 ottobre 1994 all’Earls Court Exhibition Centre di Londra, durante il The Division Bell Tour. In scaletta i brani tratti dall’album The Division Bell e The Dark Side of the Moon suonato interamente. I Pink Floyd suonarono all’Earls Court di Londra per 14 serate di fila!

Durante il concerto ci furono vari effetti scenografici. Alla fine di On the Run un aereo attraversa la platea e si schianta al lato del palco. Durante One of These Days due giganteschi pupazzi rappresentano dei maiali. Infine, durante l’assolo alla chitarra di David Gilmour su Comfortably Numb, una sfera di specchi riflette la luce di potenti fari e si apre come se fosse un fiore.

Quali canzoni ascoltare durante la quarantena?

Se non sapete quali canzoni ascoltare durante la quarantena, non preoccupatevi. Ci ha pensato Dave Grohl, frontman dei Foo Fighters. Ha selezionato dieci canzoni diverse adatte a vari momenti della giornata. Clicca QUI per leggere l’elenco completo.

Commenti