La Casa di Carta: i 5 personaggi più odiati

0
3962
La Casa di Carta: i 5 personaggi più odiati

La quarta stagione de La Casa di Carta si è conclusa, è il momento di stilare le classifiche. Chi sono i 5 personaggi più odiati della serie tv?

LEGGI ANCHE: La Casa di Carta: ci sarà una quinta stagione?
Qual è la serie tv più vista al mondo in questo momento?

5. Tokyo

Tanto bella, quanto odiata. Neanche Alicia Serra sta simpatica a tutti, ma Tokyo non piace praticamente a nessuno. Ricordiamo che è stata lei a creare problemi nella terza stagione. Mentre gli altri rapinatori si impegnavano a progettare il piano, lei preferiva ubriacarsi e fare festa. E’ stata lei a causare la seconda rapina per recuperare Rio. Nella quarta stagione organizza un colpo di Stato nei confronti di Palermo, ma non è in grado di occupare quel ruolo.

4. Il colonnello Prieto

Parliamo di Alfonso Prieto è il colonnello chiamato a occuparsi della prima rapina della serie tv. Nella terza stagione ha partecipato assieme ad Alicia Sierra alle torture illegali di Rio, ma nelle ultime puntate ha smentito tutto davanti alle televisioni. In ogni caso, non ha mai dimostrato di essere in grado di gestire questa operazione, fallendo varie volte.

3. Il colonnello Tamayo

Il terzo posto va a lui e alla suo arroganza. Tamayo ha preso il posto di Prieto e cerca di coordinare le operazioni all’interno della tenda. Come abbiamo visto nella quarta stagione, il suo personaggio è irascibile e spesso molto maleducato. Non riesce mai a mantenere la calma necessaria in una missione del genere e non fa altro che peggiorare la situazione. Prova ad incastrare Sierra, ma alla fine gli si ritorce tutto contro.

2. Gandia

I creatori ci avevano annunciato che il suo ruolo sarebbe stato determinante in questa stagione. Capo della sicurezza del Governatore della banca di Spagna, è un vero e proprio villain. Si tratta di un uomo crudele, violento e per di più razzista (nei confronti di Nairobi). E’ talmente tanto odiato che si merita il secondo posto della classifica. Uno dei motivi che ci spinge a non sopportarlo è l’omicidio completamente ingiustificato di Nairobi, che viene uccisa a sangue freddo da Gandia.

Il primo posto è di… Arturo!

Il primo posto non poteva che essere suo: Arturo, il più odiato dalla prima stagione. Ha sempre fatto di tutto per mettersi in mostra, è già tanto che sia sopravvissuto fino a qui. Si caccia nei guai, con i rapinatori e con gli altri ostaggi (abusando di una di loro), ma in un modo o nell’altro riesce sempre a scamparla.

Commenti