E’ morto Chadwick Boseman, l’eroe “Black Panther” di casa Marvel

Si è spento a 43 anni Chadwick Boseman. Non solo Black Panther, l'attore era conosciuto per aver interpretato alcune figure iconiche del mondo dello sport e della musica

0
819
Chadwick Boseman Black Panther Marvel
CHadwick Boseman in Black Panther della Marvel (foto: Zazoom)

Si è spento a soli 43 anni Chadwick Boseman, noto per il suo ruolo in Black Panther di casa Marvel. L’attore statunitense stava combattendo contro un tumore al colon da quattro anni prima di morire nella sua casa a Los Angeles accanto alla moglie e alla sua famiglia. A darne l’annuncio la stessa compagna con un post su Instagram. Nonostante la malattia, Boseman è sempre riuscito a incantare i suoi fan portando sullo schermo film di successo come Black Panther e Da 5 Bloods.

Solo negli ultimi due anni la pantera più amata del cinema è uscita sul grande schermo in tre diverse pellicole: Avengers: Endgame (2019), City of Crime (2019) e Da 5 Bloods – Come fratelli di Spike Lee (2020).

La carriera di Chadwick Bosemam

Dopo aver esordito nel 2003 in un episodio di Squadra emergenza ha iniziato a prendere parte ad alcune serie amate come Law & Order o CSI accanto a cortometraggi di vario tipo. Ma è solo con il ruolo di Nate nella serie Lincoln Heights – Ritorno a casa che Chadwick Boseman riesce a farsi notare.

Dal 2010 al 2014, quando firma un contratto con i Marvel Studios, prende parte a film sportivi come The Express (2008), 42 (2013) e Draft Day (2014). In particolare, 42 – La vera storia di una leggenda americana, racconta i fatti realmente accaduti durante il campionato di baseball statunitense negli anni ’40. Chadwick Boseman ha interpretato Jackie Robinson, il primo giocatore afroamericano a giocare nella Major Lague Baseball. Attraverso il cinema e i suoi personaggi, Chadwick è sempre stato una sorta di simbolo per la comunità afroamericana, diventando un esempio di lotta per i propri diritti e di orgoglio per le proprie origini.

Nel 2014 veste invece i pani del re del soul James Brown nella pellicola Get on Up – La storia di James Brown fino al 2016 quando lo vediamo nel film di Alex Proyas Gods of Egypt.

La storia in casa Marvel

Leggi anche: Film Marvel, prima Iron Man o Thor? Ecco in che ordine guardare i supereroi

Con il marchio Marvel Chadwick fa il suo esordio nel 2016 nella pellicola Captain America: Civil War dove, per la prima volta, si viene conoscenza dell’esistenza di Black Panther e del moderno mondo di Wakanda. Due anni dopo quella storia diventerà film sotto la regia di Ryan Coogler puntando con tutti i meriti agli Oscar (Migliore colonna sonora, migliori costumi e migliore scenografia). Black Panther è il primo blockbuster con protagonista un supereroe nero diventando presto il secondo film più visto nel 2018.

Pur essendo un film di supereroi la recitazione di Chadwick e dei suoi compagni riesce a trasformare quella storia in qualcosa di reale, trasmettendo al pubblico quel sentimento di appartenenza verso la propria terra che rinasce in Black Panther.

Leggi anche: Black Panther: Gli eroi della Marvel puntano agli Oscar

Nel 2018 esce anche in Avengers: Infinity War e l’anno seguente in Avengers: Endgame. L’ultimo film, girato fuori dall’avventura di Black Panther, è uscito da poco su Netflix con il titolo Da 5 Bloods – Come fratelli. La storia, raccontata sotto l’occhio attento di Spike Lee, racconta le avventure di quattro veterani ritornati in Vietnam dopo più di quarant’anni dalla fine della guerra alla ricerca di un tesoro nascosto durante il conflitto e la salma del loro caposquadra, intepretato da Boseman.

Anche l’attore Chris Hemsworth ha espresso il suo cordoglio su Instagram. I due erano stati compagni di set durante gli anni in casa Marvel dove Hemsworth interpretava Thor.

Commenti