Chi Vuol Essere Milionario? Sara vince 150mila euro

Sara Ricciardo, giovane medico di Vigevano, legge la domanda da 300mila euro e decide di fermarsi. Tra gli applausi di Gerry e del pubblico, lascia lo studio con un assegno da 150mila euro.

0
2585
Chi vuol essere milionario 150mila

L’avevamo lasciata la scorsa settimana con un assegno da 150mila euro in mano, e ieri sera Sara Ricciardo, protagonista di Chi Vuol Essere Milionario?, ha deciso di non rispondere alla domanda numero 14 e di portarsi a casa i soldi vinti. Ci ha fatto attendere una settimana, ma finalmente abbiamo visto la fine del suo percorso.

Dove eravamo rimasti

Chi ha seguito la trasmissione ricorderà certamente Sara Ricciardo, giovane medico di base di Vigevano che ci aveva intrattenuti dall’inizio alla fine della scorsa puntata. Giovane ragazza dalle passioni più disparate, ci ha fatto sognare per più di due ore regalandoci uno spettacolo con pochi precedenti a Chi Vuol Essere Milionario. Da Lady Godiva all’omicidio di JFK, dalla Guerra Fredda a Star Trek, la dottoressa si è dimostrata preparatissima su ciascuno di questi argomenti dandoci per ben 13 volte la risposta corretta.

Sara Ricciardo alle prese con la domanda da 150mila euro a Chi Vuol Essere Milionario.
Sara Ricciardo alle prese con la domanda da 150mila euro.

Arrivata senza aiuti, ha risposto con un pizzico di coraggio anche alla domanda da 150mila euro tra lo stupore e gli applausi del pubblico. E meno male che l’ha fatto, perché Gerry ha potuto staccarle un assegno che non gli capita molto spesso di firmare.

La domanda da 300mila euro

Ad una settimana di distanza, Sara è tornata negli studi di Cologno, felice ma soprattutto curiosa di scoprire quale argomento si celasse dietro la domanda da 300mila. La numero 14 nella sua scalata verso il Milione.

Nel libro “Mezzo secolo di ritornelli” è stata stilata la lista dei brani più presenti nelle classifiche di vendita italiane tra il ’59 e il ’19. Al primo posto c’è…”

Tra le risposte quattro note canzoni della musica italiana: Un’estate italiana, I bambini fanno oh, Il cielo in una stanza e Sabato Pomeriggio.

Come per sua stessa ammissione, sebbene sia una grande appassionata di musica (e ce l’ha dimostrato!), non lo è in particolare della musica italiana. Ha in ogni caso riconosciuto nella prima risposta un inno, nella seconda un motivetto di Povia, hit di sanremese, e nelle ultime due delle colonne portanti della canzone italiana.

La domanda da 300mila euro.

Il ritiro a 150mila euro

L’altra settimana mi hai detto only the brave, però anche il coraggio deve avere un tetto. Perchè se no diventa irrispettoso nei confronti di quello a cui si è arrivati. Il coraggio non deve diventare superbia e in rispetto di questa cosa io credo di fermarmi”. Così Sara Ricciardo, nonostante la tentazione, decide di lasciare il gioco e di rinunciare a dare una risposta.

E per fortuna, possiamo dire a posteriori. Perchè sia lei che Gerry, che il suo accompagnatore Lorenzo, avrebbero dato la risposta sbagliata. Nessuno dei tre, infatti, avrebbe puntato il dito contro Povia ed I suoi bambini che fanno oh. L’outsider, come l’ha definita Sara, era inaspettatamente la risposta corretta.

A due passi dalla vetta, si ferma quindi la scalata della giovane dottoressa che prende, ancora una volta, la decisione giusta. Con un grande applauso di Gerry e del pubblico in sala – e sicuramente anche di quello a casa –, la donna lascia lo studio e riabbraccia la madre. Chissà quando Chi Vuol Essere Milionario ci regalerà di nuovo uno spettacolo del genere, chissà quando ci ricapiterà di leggere nuovamente le domande da 150mila e 300mila euro. Per ora, non ci resta che ringraziare Sara Ricciardo per il magnifico percorso che ha condiviso con noi.


Chi vuol essere Milionario? La scalata di Sara Ricciardo

Commenti