YouTube: i video delle hit del passato saranno presto resi disponibili in HQ

Un nuovo accordo fra YouTube e Universal rende il sogno di molti cultori musicali realtà! Ecco cos'è stato rivelato finora sull'ambizioso progetto...

0
893

Che YouTube veda nel settore dei video musicali una delle principali ragioni del suo enorme successo è ormai cosa nota. Nato come portale su cui caricare dei videoclip personali per poterli condividere con un pubblico, YouTube è diventato presto anche una piattaforma di streaming musicale, tant’è che quasi il 100% dei video musicali mai editi sono stati resi disponibile in via ufficiale sulla piattaforma. L’importanza di questi video per YouTube è tale da aver portato alla stipulazione di vari contratti con le etichette discografiche, tra cui quello che ha recentemente portato alla creazione di un unico canale ufficiale per ciascun artista: una novità di grande importanza per tutte le videografie di artisti che negli anni hanno effettuato dei cambi di etichetta.

Ebbene, ora un altro importante cambiamento potrebbe avvenire in tal senso. Attraverso una nota diffusa tramite i suoi account ufficiali, YouTube ha annunciato l’imminente pubblicazione delle versioni restaurate di vari videoclip di hit del passato. I video pubblicati più o meno fino al 2010, infatti, sono disponibili con una qualità massima di 480p, contro i 1080p che possono essere invece raggiunti dai video rilasciati più recentemente: il progetto verterà quindi sulla pubblicazione di versioni in High Quality (e quindi a 1080p) di questi video, chiaramente partendo da un campione selezionato di video più famosi per poi iniziare a lavorare anche su altre clip in caso il progetto si riveli un successo.

Vuoi ricordare e ballare i tormentoni delle estati passate? Li trovi tutti qui

L’idea è quindi quella di eliminare la patina di “vecchio” da video che pur essendo datati risultano molto godibili e ben fatti: una lista di clip che non è stata rivelata del tutto dall’azienda, che però ha comunque citato alcuni degli artisti che saranno interessati da questa operazione. I nomi fatti sono i seguenti: Gwen Stefani, Janet Jackson, Lionel Richie, Billy Idol, Beastie Boys, Boyz II Men, Kiss, Lady Gaga, Lady Antebellum, Maroon 5, The Killers, Tom Petty, George Strait, Meat Loaf, Smokey Robinson.

Come alcuni noteranno, sono tutti artisti legati a case discografiche della grande famiglia Universal: ed infatti nel comunicato stampa viene specificato proprio che per adesso gli accordi sono stati presi solo con la Universal, dunque non ci sarà nulla da fare per i video rilasciati sotto Sony e Warner, gli altri due colossi del mercato discografico. L’obiettivo comunicato da YouTube nella sua nota ufficiale è quello di “rendere i video più iconici fruibili anche ai più giovani con una qualità mai vista prima”: un’iniziativa lodevole, ma che speriamo possa coinvolgere presto anche le altre etichette discografiche; se così non fosse, molti fra i video più iconici di tutti i tempi sarebbero effettivamente esclusi dal progetto.

Vedremo quali saranno i primi video a ri-vedere la luce del sole grazie a questo progetto: leggendo i nomi degli artisti in questione ci sono sicuramente titoli che vengono in mente prima di altri, ma dobbiamo considerare anche che probabilmente le prime scelte saranno hit particolarmente forti nel territorio americano: non sempre le canzoni che ottengono una particolare notorietà in quel mercato sono le stesse che ci riescono in Europa (e soprattutto in Italia), tant’è che non tutti i nomi citati precedentemente sono appunto considerati iconici dal pubblico italiano. Non ci resta quindi che aspettare e sperare di poter tutti trovare alcuni fra i nostri video preferiti fra quelli restaurati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here