Victoria Monét: JAGUAR | Recensione Album

0
527
Copertina di Jaguar

Dopo anni di attesa, una delle migliori promesse dell’R&B debutta con Jaguar, un album che mette in mostra tutti i suoi migliori talenti. Ecco perché giungere a scoprire Victoria Monét.

Il debutto di Victoria Monét

Delicata, eterea, sempre elegante. Victoria Monét è una presenza ancora underground nel mondo dell’R&B, ma è determinata a farsi notare e sentire. Ha rilasciato due progetti discografici, dividi ciascuno in due parti corrispondenti ad altrettanti EP. Si è fatta una gavetta di anni scrivendo canzoni per alcuni dei nomi più importanti dell’R&B e del rap. Veterani come Nas, Diddy, Lupe Fiasco, ma anche nuove facce come le Fifth Harmony e l’amica di sempre Ariana Grande. Una grossa fetta del successo della Grande si può in effetti attribuire alla Monét, che ha composto numerose sue tracce, tra cui hit come Into You, Thank U, Next e 7 Rings


Victoria Monet – “Dive” è il nuovo singolo (AUDIO)


Spesso si può riconoscere Victoria Monét dai suoi photoshoot: colori caldi, dovizia di glitter, un’atmosfera sensuale e lussuosa. La stessa atmosfera che ci viene presentata sulla copertina del suo album di debutto, intitolato Jaguar. Era stato promesso un album breve, qualità prima della quantità. Qualità che si sente, nei momenti giusti e attraverso la sottile produzione, molto raffinata e lucida. Più di ogni altra cpsa, però, Jaguar è un buon assaggio per i sensi. Poiché un altro carattere è frequente e spesso presente nella musica di Monét: la sensualità. “Un vivace mondo anni settanta molto nero, sensuale e onesto” è come lei descrive Jaguar in un’intervista per The Cut. Ne è un esempio il singolo Diva, che parla di un rapporto orale dal punto di vista della donna ricevente, e lo stesso nome dell’album, Jaguar. “I giaguari hanno un sacco di sex appeal e un sacco di fame, ma anche di strategia. Si muovono con un obbiettivo preciso quando vogliono qualcosa, e si mimetizzano anche bene”. 

Jaguar: la recensione

Victoria Monet è consapevole di trovarsi nel background del mondo musicale: ma come il giaguaro nascosto nelle fronde lei e là, e al momento giusto è pronta a saltar fuori. Si vede quando riesce a sperimentare e provare qualcosa di diverso dalla sua consueta atmosfera ovattata, risultando nella canzone più bella dell’album. Anche Victoria Monét, infatti, salta sul vagone del vintage e ci offre Experience, una bollente traccia disco-funk in collaborazione con Khalid che riaccende il metronomo a metà dell’album. Oppure la title track Jaguar, una piacevole messa in mostra di armonie vocali che gioca sui significati “selvaggi” dell’animale-custode dell’album. Si tratta di abbandoni della formula classica della cantante, che permettono di gustare Jaguar da angoli diversi, anziché solo come piacevole sfondo atmosferico


Victoria Monét – Moment è il nuovo singolo, album in arrivo


Jaguar non è un album rivoluzionario. È un’aggiunta al mondo dell’R&B che gioca sulle forze di Victoria Monét, puntando sull’atmosfera e il carisma vocale della giovane cantante per farsi apprezzare. Difficilmente si apprezzerà se non si ha un orecchio per la disco, l’R&B, le atmosfere ovattate e poco sfacciato. Ma se sono i generi favoriti, naturalmente, non bisognerebbe perdersi per strada Victoria Monét. Potrebbe rivelarsi qualcuno con molto da dare. 

Commenti