The knight before Christmas, ecco una novità

Una novità dal mondo di Netflix

0
2798
the knight before christmas

Si dice che l’amore non abbia età. Si considera questo sentimento talmente potente da scavalcare barriere mentali e fisiche. Persino il tempo, secondo molti, è nulla in confronto alla forza dell’amore. A raccontarci di questo lato dell’animo umano, ci pensa l’arte in tutte le sue forme. Letteratura, poesia, pittura, musica, teatro, cinema. Solo per citarne alcune. L’arte permette di raccontare l’ineffabile. Ciò che attraverso la conversazione non riusciamo a esprimere. Non a caso, la mente umana e il fluire della vita sono talmente complessi, che difficilmente possono essere racchiusi in un pugno di vocaboli. Le forme artistiche sono numerose, e sono sempre più facilmente fruibili dalle persone. Ecco perché grazie a Netflix la forza dell’amore ha instillato il suo potere nella mente di molti. Una delle più famose produzioni Netflix che hanno trasmesso questo valore è “The Knight Before ChristmasUn Cavaliere per Natale”, che sembrerebbe soggetto a una novità.

Cosa racconta “The Knight Before Christmas”? Quale novità ci regalerà?

Natale. Tempo di addobbi, di doni, di sorrisi. In un’epoca così difficile come quella che stiamo vivendo, l’immagine del Natale si dilata tra utopia e speranza. Si anela a questa festività in quanto capace d’instillare pace e serenità negli animi di tanti. Anche parecchi dei cosiddetti “Grinch”, coloro che non amano il Natale, vedono comunque in quest’evento un’occasione per passare più tempo assieme alle persone amate. E magari per dimostrare loro il proprio affetto. Non abbiamo la certezza che quest’anno questo rituale di generosità potrà ripetersi. Di solito l’attesa del 25 dicembre è scandita da canzoni natalizie, addobbi dai colori sgargianti che illuminano le città, indecisioni riguardanti i regali da ordinare a Babbo Natale. Quest’anno tutto ciò è unito a un mix di preoccupazioni senza precedenti. A cercare di far contrarre la nostra muscolatura facciale in un sorriso, ci pensa comunque l’arte. “The Knight Before Christmas”, ha proprio questo intento.

Ecco la novità

La pellicola racconta di un cavaliere del quattordicesimo secolo che si ritrova immerso nella nostra epoca. E tra le tante esperienze che caratterizzano l’essere umano, nonché particolarmente in voga nell’epoca odierna, non manca quella dell’amore. L’uomo d’altri tempi s’invaghirà di una ragazza del liceo. Una persona nettamente diversa dalle donne con le quali lui ha normalmente a che fare. Sarà forse questo contrasto di mondi a far scattare la scintilla? The Knight Before Christmas” ci propone, tra le altre cose, anche questo tipo di riflessione. Tuttavia, pare che questo flusso di pensieri voglia estendersi oltre. Gira infatti la voce di un secondo film. Da quanto emerso, non si tratterebbe dei soliti pettegolezzi di corridoio. Sarebbe stata la stessa regista de “The Knight Before Christmas” a regalare questa speranza ai fan. Una piccolo atomo di felicità, contenuto in una molecola impregnata di dolore. Poiché per donare serenità, a volte basta poco.

Commenti