Sting, “Duets” il nuovo album – Tracklist

0
2032

Conosciuto da sempre come esploratore musicale, pioniere di suoni e collaborazioni che piegano il genere, il 27 novembre Sting pubblicherà un nuovo album, intitolato “Duets”

Dal melismatico desiderio di “Desert Rose” con il cantante musicale della Rai Cheb Mami e il groove afoso di “It’s Probably Me” con Eric Clapton all’incoraggiante 44/876 con Shaggy, che ha fruttato il suo più recente e 17° premio GRAMMY, le collaborazioni di Sting sono diventate a dir poco capisaldi nel canone della musica popolare.

Per celebrare alcuni di questi lavori congiunti, ha compilato una collezione speciale che include alcuni dei suoi duetti più amati con collaboratori come Mary J. Blige, Herbie Hancock, Eric Clapton, Annie Lennox, Charles Aznavour, Mylène Farmer, Shaggy, Melody Gardot, Gashi e altri. L’album dei duetti conterrà anche il brano inedito dal titolo, “September” con l’amico Zucchero, prodotto dallo stesso Sting e mixato dal 4 volte vincitore del Grammy Award Robert Orton. 

Duets il nuovo progetto discografico di Sting è stato prodotto esecutivo e A & R’d da Guénaël “GG” Geay e Martin Kierszenbaum con tutte le canzoni masterizzate da Gene Grimaldi all’Oasis Mastering di Los Angeles.

L’album sarà disponibile in versione CD, in Vinile ed in versione digitale nei principali store digitali e piattaforme streaming. Felici del nuovo album di Sting? Vi lasciamo qui sotto la copertina e la tracklist di “Duets” il nuovo album di Sting.

Duets – Tracklist

1. Little Something con Melody Gardot

2. It’s Probably Me con Eric Clapton

3. Stolen Car con Mylène Farmer

4. Desert Rose con Cheb Mami

5. Rise & Fall con Craig David

6. Whenever I Say Your Name con Mary J. Blige

7. Don’t Make Me Wait con Shaggy

8. Reste con GIMS

9. We’ll Be Together con Annie Lennox

10. L’amour C’est Comme Un Jour con Charles Aznavour

11. My Funny Valentine con Herbie Hancock

12. Fragile con Julio Iglesias

13. Mama con Gashi

14. September con Zucchero

15. Practical Arrangement con Jo Lawry

16. None Of Us Are Free con Sam Moore

17. In The Wee Small Hours Of The Morning con Chris Botti

Commenti