Señorita di Clementino e Nina Zilli (testo e video)

Tra scherzi e risate, il nuovo video di Clementino e Nina Zilli ci racconta una giornata al mare con gli amici.

0
269
clementino senorita

Clementino e Nina Zilli duettano insieme in Señorita, un brano che promette di essere una delle hit dell’estate 2021. Il titolo è sempre lo stesso, ma non c’entrano niente gli Shawn Mendes e Camila Cabello questa volta. Il sound è tutto italiano e pochi giorni fa la canzone è stata lanciata su tutte le piattaforme streaming. Da oggi, lunedì 24 maggio, il video è disponibile su youtube.

Clementino e Nina Zilli: come intepretano Señorita?

Dinamico e caldo, il video di Señorita esprime attraverso le immagini i contenuti del testo della canzone. La voglia di una tipica estate italiana, con un gruppo di amici festosi in riva al mare, è la tematica centrale del video. Le teglie di lasagne e le partite a carte sono forse i due elementi che più di tutti richiamano ad una tipica giornata al mare in compagnia. Tra risate e scherzi l’atmosfera è gioiosa, con la Zilli e Clementino perfettamente a loro agio nella situazione. Come volessero implicitamente incitarci a ritornare alla normalità, cavalcando la nostra voglia di vivere un’estate spensierata. Perché in fondo: “Se stanotte mi perdo tra le luci, che male c’è? Ma lo sai quanta sabbia mi è passata fra le dita”.


Nina Zilli e Clementino presentano Señorita


Il testo di Señorita

La-la-la-la-la
La-la-la-la-la

[Clementino]
Lungomare pieno, quanta gente in strada
Non trovare scuse, facciamo serata
Guarda questa luna, quasi sembra finta
Tanto lo sapevo che ti avrei convinta
Ci giriamo intorno come terra e sole
Certe cose poi si spiegano da sole
Resti qui con me o continuerai a scappare
Dimmi cosa vuoi fare

[N. Zilli]
Non parliamone più
Ma mai più davvero
Tutto quello che so
Io non soy el capitán, tu non sei il marinero
Fra la gente nei bar, la notte non è mai finita
Questo ritmo che mi colpisce forte come un mitra
Se stanotte mi perdo tra le luci, che male c’è?
Ma lo sai quanta sabbia mi è passata fra le dita
Non sono una Señorita

[Clementino]
E cantano i gabbiani volando sopra il golfo
Ballano le navi in mezzo al mare mosso
E il vento sfiora (Ah) la schiuma delle onde

[N. Zilli]
Le schiene già abbronzate e
Le spiagge più affollate e
E tu che parli al vento e
Io ballo fuori tempo
Non parliamoci più
Mai più davvero
Ho visto piovere e cadere già troppe volte il mio cielo

Fra la gente nei bar, la notte non è mai finita
Questo ritmo che mi colpisce forte come un mitra
Se stanotte mi perdo per le strade, che male c’è?
Ma lo sai quanta sabbia mi è passata fra le dita
Non sono una Señorita

[Clementino]
Andiamo giù come sabbie mobili, oh-oh
Nel fondo del mare, oh-oh

[N. Zilli]
Fra la gente nei bar, la notte non è mai finita (non è mai finita)
Questo ritmo che mi colpisce forte come un mitra
Se stanotte mi perdo tra le luci, che male c’è?
Ma lo sai quanta sabbia mi è passata fra le dita
Non sono una Señorita


Ascolta Señorita su Spotiy!

Commenti