Quasi Amici – Recensione del celeberrimo film francese

"Quasi Amici" è un film francese del 2011 che ha ottenuto un grandissimo successo a livello mondiale. Ecco la nostra recensione del film.

0
751

“Quasi Amici” è un film drammatico e commedia del 2011, diretto e sceneggiato da Olivier Nakache ed Éric Toledano. Il cast include: François Cluzet, Omar Sy, Anne Le Ny, Audrey Fleurot ed altri interpreti. Il film è quasi interamente tratto dalla storia vera di Abdel Yasmin Sellou e di Philippe Pozzo di Borgo, giusto con alcune aggiunte atte ai fini dell’intrattenimento: tutto ciò è rivelato del resto nei titoli di coda del film, in cui vengono mostrati dei segmenti della vita reale dei due individui. L’opera ha ottenuto un incredibile successo internazionale, diventando in pochi anni un classico molto amato e dando un forte slancio alla carriera di Omar Sy. Un remake americano intitolato “Sempre Amici” è stato pubblicato nel 2017, ma nonostante il grandissimo successo in patria qui in Italia è arrivato direttamente per il mercato home video.

TRAMA: Bakari è un immigrato africano che vive in Francia assieme ad una zia, la quale a suo tempo aveva accettato di accoglierlo a casa sua in Francia prima che lei stessa avesse figli. La sua indole lo porta sempre a mettersi nei guai, anche con la legge, e gli rende difficile mantenere un lavoro per molto tempo. Quando tuttavia incontra Philipe, uomo paraplegico in cerca di un badante, tutto cambia: Bakari viene assunto proprio per via del suo temperamento, un carattere che lo porta a trattare Philippe come una persona qualsiasi e non semplicemente come un disabile. E’ l’inizio di un rapporto che cambierà per sempre le vite di entrambi…

Recensione di Quasi Amici

Il cinema francese, un po’ come quello italiano, trova uno dei propri maggiori punti di forza nel genere di film che mettono in scena situazioni verosimili tenendo un piede nella commedia leggera ed uno nei film drammatici dal piglio decisamente più serio. In quest’opera, in particolare, i due elementi si intrecciano con potenza emotiva ed eleganza mentre descrivono fatti davvero accaduti e mettono in scena due drammi molto diversi: la vita di un disabile che deve rinunciare a molte cose che lo amava precedentemente e spinto a confrontarsi sia con problemi fisici che con la condizione di sentirsi sempre compatito dal prossimo; la vita di un immigrato, con tutti i traumi d’infanzia che si porta dietro ed i problemi che incontra nella sua nuova vita.

Tutto ciò è sbattuto sullo schermo con le interpretazioni di due grandissimi attori, i quali eseguono le loro performance con professionalità ed emozione, rendendola unica nel suo genere. Un plauso va anche alla regia, molto attenta nel sottolineare vari elementi che riguardano sia le vicende principali dei due protagonisti che altri importanti messaggi collaterali. Meraviglioso anche il modo in cui i due protagonisti si influenzano a vicenda, si donano l’un l’altro un pezzo della propria personalità: un’idea che rappresenta molto bene il modo in cui le relazioni che ci segnano veramente hanno un impatto sulla nostra vita.

Come guardarlo

“Quasi Amici” andrà in onda stasera, 10 aprile 2020, in prima serata su Canale 5. L’opera è disponibile in streaming su varie piattaforme. Di seguito il trailer.

LEGGI ANCHE: Samba – l’immigrazione raccontata in un’intelligente commedia francese

Commenti