Qualcosa di meraviglioso

0
479

Da oggi, giovedì 5 dicembre 2019, esce al cinema Qualcosa di meraviglioso, un film biografico e drammatico diretto da Pierre-François Martin-Laval.

Qualcosa di meraviglioso vede come protagonisti Gérard Depardieu e Ahmed Assad. Distribuito da BIM Distribuzione, dura 107 minuti.

Qualcosa di meraviglioso: la trama

Il film racconta la storia di Fahim Mohammad (Ahmed Assad) costretto ad abbandonare il Bangladesh nel 2008, quando aveva 8 anni, insieme al padre. Una volta a Parigi, gli viene rifiutato l’asilo politico e vive come immigrato clandestino. Mentre cerca di sopravvivere come può, il piccolo Fahim incontra Sylvain, un allenatore di scacchi francese, che vuole fare di lui un campione.

Tra il burbero ma tenero allenatore Sylvain, impersonato da Gérard Depardieu, scelto per la somiglianza con il personaggio reale che ha ispirato la figura di Sylvain, e Fahim nasce una profonda amicizia. Sylvain riesce a far partecipare il suo pupillo al Campionato Nazionale di scacchi, che ha luogo proprio nel periodo in cui le espulsioni in Francia sono in costante aumento. Fahim per poter restare in Francia deve quindi lottare per vincere questo Campionato.

Qualcosa di meraviglioso

Qualcosa di meraviglioso è una storia vera; consiste nell’adattamento cinematografico del libro autobiografico scritto da Fahim Mohammad, Sophie Le Callennes e Xavier Parmentier, pubblicato nel 2014.

Un classico feel good movie che bilancia alla perfezione la portata struggente e commovente della storia reale con la forte propensione all’umorismo. Un film che evita moralismi, anche se non manca l’esaltazione dei buoni sentimenti. Una storia di integrazione e di battaglie, di sogni e di speranze.

Qualcosa di meraviglioso: il trailer

 

Commenti