“More Heroes” – Riflettori sul Punk: Senzabenza

0
188
I Senzabenza

“More Heroes” è una rubrica dedicata alla scoperta dei più grandi nomi che hanno fatto la storia del punk, molti dei quali non conosciuti adeguatamente come meriterebbero. Oggi i riflettori sono puntati sui Senzabenza.

Punk featuring beat = Flower punk

I Senzabenza nascono nel 1989 a Latina. Gruppo molto apprezzato e seguito della scena punk tricolore, sono artefici di un genere che essi hanno denominato “flower punk”. Il loro sound è influenzato principalmente da gruppi quali Ramones e Buzzcocks, unito a contaminazioni power pop, beat e di psichedelia. Il tutto accompagnato da testi in inglese scanzonati e dai toni umoristici.

Dopo alcuni cambi di line up, nel 1992 la formazione si stabilizza con Ferdinando “Nando” Ferdinandi (chitarra), Giuseppe “Sebi” Filigi (voce e chitarra), Fabio Furlan (basso) e Massimiliano “Max” Bergo.

Prove discografiche

I primi demo, “I Wanna Pork” e “Suono Forte e Veloce” escono su cassetta entrambi nel 1991. L’esordio su Lp vero e proprio avviene nel 1992 con “Peryzoma” per la Mac Guffin Records. Seguirà l’anno seguente “Gigius”, il loro lavoro più famoso, la cui copertina vede una striscia a fumetti realizzata dall’allora non affermato duo comico Lillo & Greg.

La copertina di “Gigius” (1993)

Nel 1996 viene pubblicato il terzo disco dal titolo “Deluxe – How To Make Money With Punk Rock”. Per tale occasione i Senzabenza hanno l’onore di collaborare assieme a Joey Ramone e Daniel Ray (compositore e produttore della band newyorchese) che si occupano del mixaggio. A causa dello scarso interesse dell’etichetta per questa collaborazione, l’album esce per la UPR e distribuito dalla Sony. Stessa cosa avverrà con “Vol.4” (1999), unica prova in italiano e che vede l’ingresso nel gruppo del tastierista Daniele Nonne. Un lavoro che non convince appieno i Senzabenza, tanto che in un’intervista del 2017 Ferdinandi rivela il suo desiderio di poterlo registrare nuovamente in lingua inglese.

Nel 2002 è la volta di “Uppers” per la Kaleidoscope Music, di cui esce una versione con dvd contenente diversi video live. Furlan, che ha lasciato il gruppo, è sostituito dal nuovo bassista Eliano Zomparelli. Per i successivi 15 anni si tratterà dell’ultima prova per la band, che tuttavia non si scioglie e continua la sua attività dal vivo.

Ultimi lavori

Dopo l’uscita dell’Ep “Especially For You” pubblicato nel 2015 per la One Chord Wonder, il silenzio discografico dei Senzabenza è interrotto definitivamente due anni dopo con la pubblicazione di “Pop From Hell” (RocketMan Records) cui segue “Godzilla Kiss!” (2019, per l’etichetta tedesca Bad Bad Brain Inc). A seguito dell’abbandono di Zomparelli troviamo nel primo album la collaborazione di ben 16 bassisti diversi provenienti da band quali Punkreas, Derozer, Rappresaglia, ecc, mentre il secondo è stato inciso con il nuovo membro Jacopo “Paco” De Pinto.

Canzoni consigliate:

Commenti