Le canzoni di Natale mai state in cima alle classifiche

0
1059

Quali sono le celebri canzoni di Natale che non sono state al primo posto in classifica nel Regno Unito?

Canzoni di Natale

“All I want for Christmas is…you” è la canzone di Natale di Mariah Carey che tutti ascoltiamo ogni anno durante le feste, eppure fino ad ora non aveva mai raggiunto la vetta delle classiche degli Stati Uniti e del Regno Unito.

Un fatto sicuramente sorprendente, data la grande popolarità della canzone. Spotify ha infatti dichiarato che il mese scorso All I want for Christmas is…you aveva già registrato oltre 520 milioni di ascolti in tutto il mondo.

La canzone, composta nel 1994 dalla cantante insieme al compositore Walter Afanasieff, è riuscita ad arrivare, dopo 25 anni, al primo posto della classifica Billboard dei singoli più popolari negli Stati Uniti.

Leggi: mariah-carey-da-record-all-i-want-for-christmas-for-you-e-la-sua-19esima-numero-1/

Ma questa non è l’unica canzone di Natale famosa a non essere mai diventata numero uno in classifica nel Regno Unito. Eccone altre!

Le canzoni di Natale degli anni 80

Last Christmas (1984)

“Last Christmas, I gave you my heart, but the very next day you gave it away. This year, to save me from tears, I’ll give it to someone special!”

Portata al successo dagli Wham (George Michael e Andrew Ridgely), Last Christimas non ha raggiunto il primo posto, sconfitta da Do they know it’s Christmas?

Happy Xmas (War Is Over) (1980)

“And so this is Christmas, I hope you have fun. The near and the dear one, the old and the young. A very merry Christmas and a happy new year”

Successo di John Lennon e della moglie Yoko Ono, da loro incisa ai Record Plant (East) Studios di New York nell’ottobre 1971.Nato come brano di protesta contro la guerra in Vietnam e poi diventato tra i più noti classici natalizi.

Il pezzo venne accreditato alla Plastic Ono Band assieme allo Harlem Community Choir, che partecipò all’incisione, pubblicata negli Stati Uniti nel 1971.

In Inghilterra e nel resto d’Europa uscì solo nel novembre 1972 e dopo la morte di Lennon venne ripubblicato il 20 dicembre 1980; raggiunse la seconda posizione delle classifiche britanniche all’inizio del gennaio successivo.

Molte persone sono state sorprese dal fatto che la canzone non sia arrivata alla posizione numero uno, anche perché è stata rilasciata poco dopo la morte di John Lennon. È stata battuta da St. Winifred’s Choir’s con la canzone There’s No One Quite like Grandma.

Walking In The Air (1985)

“We’re walking in the air. We’re floating in the moonlit sky. The people far below are sleeping as we fly”

La canzone di Aled Jones si posizionò quinta in classifica; al numero uno c’era Shakin ‘Stevens con Merry Christmas Everyone.

Fairytale of New York (1987)

“The boys of the NYPD choir were singing ‘Galway Bay’. And the bells were ringing out for Christmas day!”

A sconfiggere il brano portato al successo da Kirsty McColl & The Pogues sono stati i Pet Shop Boys con la loro cover di Always On My Mind.

Canzoni di Natale: anni 70

Wonderful Christmastime (1979)

“The moon is right. The spirit’s up. We’re here tonight, and that’s enough. Simply having a wonderful Christmas time.”

Il brano, scritto e prodotto da Paul McCartney, ha riscosso un buon successo di vendite.

Il primo posto quell’anno se lo sono aggiudicato i Pink Floyd, con la canzone Another Brick In The Wall e l’ex Beatles dovette accontentarsi della posizione numero sei. Due anni prima però aveva raggiunto la vetta natalizia con Mull of Kintyre.

Commenti