La Bella e La Bestia – recensione del live action con Emma Watson

"La Bella e La Bestia" è un film del 2017, remake del celebre cartone animato. Include Emma Watson, Luke Evans e molti altri interpreti degni di attenzione.

0
3154

“La Bella e La Bestia” è un film fantasy della Disney, remake in live action del celebre cartone animato omonimo. Il film è diretto da Bill Cordon e sceneggiato da Evan Spiliotopoulos e Stephen Chbosky. Il cast include Emma Watson, Dan Stevens, Luke Evans, Kevin Kline, Josh Gad e altri interpreti. Oltre a riprendere quasi per filo e per segno la trama dell’originale, il film aggiunge dei dettagli sul passato di Belle spiegando perché la ragazza è orfana di madre. Il film è stato realizzato in tecnica mista: attori reali per personaggi umani, computer grafica per gli oggetti animati – chiaramente doppiati da chi li ha poi interpretati da umani.

TRAMA

Belle è una ragazza molto intelligente, avanti per il periodo storico e per il paesino un cui vive, e per questo non si è mai integrata nella società. Dopo che suo padre viene imprigionato da una terribile bestia nelle segrete di un palazzo principesco, Belle è disposta a dare la sua vita per salvarlo. La ragazza diventa la nuova prigioniera del mostro, ma a poco a poco scoprirà che dietro le sue fattezze orride c’è una persona buona che vale la pena recuperare. Non tutti gli abitanti del paese sono peró d’accordo con lei…

Recensione di The Circle, altro film con Emma Watson

Recensione La Bella e La Bestia

Con un’attrice capace di mobilitare le masse anche solo grazie al suo nome e una martellante promozione, “La Bella e La Bestia” era un successo assicurato. Del resto, soprattutto se confrontato alle produzioni Disney successive, il film di pregi ne ha molti. Fedele all’originale ma capace di ampliare vicenda e caratterizzazione sei personaggi in maniera coerente, ben interpretato da attori capaci e adatti a quei ruoli, graficamente perfetto. I messaggi che il film dá sono gli stessi del cartone, ma anche altri. L’ammirazione di LeTonte per Gaston assume tratti diversi che invitano il pubblico a fare attenzione alla vera natura di chi abbiamo vicino. Inoltre viene sottolineato ancora di più quanto può essere limitante per grandi menti vivere in posti piccoli.

La psicologia del film

Essendo in un’epoca diversa, il film gestisce diversamente molti equilibri fra i personaggi, tuttavia non cambia l’anima di quest’opera, il percorso psicologico affrontato dalla bestia, il dispiacere per cortigiani costretti a vivere anch’essi una maledizione per colpa principalmente altrui. Il gap relativo a quest’ultima tematica viene però superato da una dichiarazione che chiarisce quale fu il ruolo della corte intera nella vicenda, e la natura della punizione vieme resa più benevola attraverso un dettaglio che si potrà comprendere solo nel finale. Tutto ciò rende il film una rielaborazione moderna, solida e coerente del classico Disney, un renake assolutamente promosso.

Come guardarlo

La Bella e La Bestia” è disponibile in streaming sulle piattaforme Rauken TV, Chili, TimVision, iTunes, Google Play, YouTube, Now TV. Di seguito il trailer.

Commenti