Katia Ricciarelli: la soprano è nell’occhio del ciclone

0
247

Lunedì 13 Settembre Katia Ricciarelli è entrata nella casa più spiata d’Italia per far parte della sesta edizione del Grande Fratello Vip. Da ieri 15 Settembre si è creato clamore intorno ad alcune dichiarazioni della Soprano ed ex moglie del noto conduttore Pippo Baudo. Le sue “battute” o affermazioni non sono piaciute per nulla al pubblico e dai social che ne hanno chiesto l’immediata squalifica nella puntata di domani.


Grande-fratello Vip 6: il riassunto della prima puntata


Katia Ricciarelli: cosa ha detto la donna?

Il Grande fratello vip 6 è iniziato da meno di 48 ore e il web è già in subbuglio per alcune frasi che sarebbero state dette da Katia Ricciarelli. La Soprano vera diva del bel canto ha accolto come una chioccia i ragazzi più giovani dimostrando un affetto quasi materno. Ma le frasi dette a poche ore dall’entrata in casa hanno fatto storcere a molti. Su Twitter poi è nata una vera e propria inquisizione e messa la rogo contro Katia accusandola di essere addirittura “omofoba”. Ma veniamo ai fatti: l’attore Alex Belli si aggira in casa con una camicia dai colori sgargianti dicendo “questa è la mia camicia più sobria” con tanto di tono femminile e la Ricciarelli di tutta risposta risponde: “sembri un poco ricchione”.

Katia Ricciarelli: l’espressione poco gradita alle Principesse

Ma non finisce qui: subito dopo rivolgendosi alle tre Principesse (Clarissa, Jessica e Lucrezia Selassié discendenti della antica dinastia etiope) ha esclamato: “Sembrano tre paralitiche”. Oltre alla spiacevolezza dell’espressione l’aggravante è che ciò è accaduto davanti a Manuel Bortuzzo. Ovviamente questa seconda frase è molto più grave della prima che poteva essere solo una battuta scherzosa in risposta a quello che stava dicendo Alex Belli. Non si dovrebbe mai scherzare sulle patologie e sulle malattie che affliggono le altre persone, ma si dovrebbe anche capire che nessuno è perfetto e spesso si può incappare in battute di pessimo gusto, come si dice la verità sta sempre nel mezzo e il tutti contro uno è uno sport che va sempre di più in voga. L’unica cosa che bisognerebbe imparare è il rispetto e la sensibilità, queste sono qualità che non vanno mai fuori moda.

Social: il braccio del Gf Vip

Il politicamente corretto ha invaso i social soprattutto quello nella sua forma più estrema e molti utenti riescono a montare polemiche sterili che spesso come un domino crescono fino a diventare virali. Anche la scorsa edizione del Gf Vip ci si è trovati ad esclusioni improvvise per via dei vari polveroni social. Ed è proprio per questo motivo che da questa edizione la produzione e gli autori hanno deciso di non utilizzare lo stesso metro di valutazione in assoluto per tutti ma di valutare caso per caso il contesto nel quale la frase o la parola vengono pronunciati. Il web su questo punto è diviso perché da una parte c’è chi plaude all’iniziativa del Gf Vip di moderare l’uso del politicamente corretto e chi no. Si valuterà se nelle parole ci siano intenti offensivi o se invece si tratti di una mera gaffe o intercalare. Domani si saprà qualcosa in più durante la seconda puntata.

Pagina Twitter Gf Vip 6: https://twitter.com/GrandeFratello?ref_src=twsrc%5Egoogle%7Ctwcamp%5Eserp%7Ctwgr%5Eauthor

Commenti