Jalisse Perdono

0
547

Alessandra Drusian e Fabio Ricci sono partiti per l’Isola dei Famosi con una promessa reciproca: lasciare a casa i Jalisse, intesi come coppia artistica, per essere semplicemente Alessandra e Fabio, genitori di Angelica e Aurora, vivendo appieno un’esperienza unica che li avrebbe portati allo scoperto, lontano dalla loro comfort zone costituita dalla famiglia.

Con la semplicità che li contraddistingue, hanno saputo spogliarsi di qualunque artifizio, deludendo probabilmente chi avrebbe voluto vederli coinvolti in qualche “rissa” mediatica.

Nel bene e nel male, senza trucchi o strategie, hanno portato avanti il loro percorso, sia introspettivo che di relazione e la scrittura di Perdono è un prezioso ricordo, un “seme” da tradurre in parole e note. Un’urgenza che è diventata canzone. Perdono è anche in tour che parte dal 1 luglio.

Abbiamo cominciato a coltivarne l’idea a casa. Quando ci hanno chiamati per l’Isola dei Famosi – dice Fabio – l’abbiamo portata con noi e lì abbiamo terminato di scrivere, trovando probabilmente “l’anima” vera che il brano stava cercando dentro di noi”.

“Perdono è un sentimento che va di pari passo con l’Amore, un’altra sfumatura dello stesso sentimento, perché per amare è necessario esercitare il perdono, di continuo.

Sull’Isola – aggiunge Alessandra – ha assunto una valenza ancora diversa, costringendoci a fare i conti con la convivenza che ha messo a dura prova tutti noi.

Un allenamento costante e necessario, per affrontare la quotidianità, senza la possibilità di andare altrove”.

Quante volte crediamo o fingiamo di perdonare, ma semplicemente passiamo oltre, senza affrontare davvero il problema?

La prevaricazione e il rimanere fermi sulle proprie posizioni pregiudicano del tutto la possibilità vera di trovare il modo di dialogare davvero con l’altro, qualunque esso sia.

Il Perdono è nel suo significato più profondo, un atto di umanità e generosità che non chiede nulla in cambio, ma al contrario annulla con sincera convinzione, qualsiasi rivalsa:

“Questo è forse il regalo più bello che ci portiamo a casa, insieme al silenzio, alle cose semplici. Il saper perdonare rende liberi e con questa consapevolezza il testo di Perdono ha preso forma. Scritto con i carboncini del fuoco, su pezzi di carta recuperati, sono venute le parole a tradurre le tante emozioni che ci sono colate dentro. Abbiamo vinto, non L’Isola, ma la nostra Isola e facciamo ritorno a casa, con un bagaglio pesante, pieno di immagini, spunti che vogliamo regalare alle nostre figlie, affidando alla musica il nostro messaggio”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here