I Muse ritornano in Italia

Il gruppo del Devon si esibirà sul palco del Firenze Rocks nel 2022

0
917
Muse ritornano in Italia

La notizia è di quelle importanti. I Muse mancano in una performance dal vivo in Italia dal 2019. I Muse ritornano in Italia nel 2022, grazie all’evento Firenze Rocks alla Visarno Arena. Le edizioni 2020 e 2021 del festival rock più seguito in Italia sono saltate a causa della pandemia, ma dal 16 al 19 giugno del 2022 si ritorna a far musica. E i Muse ci saranno. Sicuramente sarà una data da non perdere. Poichè vedere dal vivo le performance di Matthew Bellamy e company è un’esperienza unica. A maggior ragione che proprio Bellamy è considerato il Jimi Hendrix della sua generazione.

I Muse ritornano in Italia: qual è la data?

Al momento il Firenze Rocks ha ufficializzato le presenze per le prime due serate. La prima serata, il 16 di giugno vedrà protagonisti i Green Day e gli Weezer. La seconda, il 17 saranno loro, the Muse a calcare il palco. Sarà un’evento sicuramente tutto il festival. Dopotutto, il Firenze rocks è un Festival famoso in tutta Europa. Nato nel 2017 in solo due edizioni ha portato 530.000 persone e ospitato tra i più grandi artisti italiani ed internazionali. Per le info e gli acquisti dei biglietti clicca qui. Ma le sorprese continuano. I Muse ritornano in Italia e nel mondo con il nuovo album.

Il prossimo album dei Muse nel 2022?

La data di pubblicazione non è certa, ma indiscrezioni fanno pensare che entro l’estate 2022 uscirà il nuovo Album del gruppo della Cornovaglia. Probabilmente i Muse ritornano in Italia già con un album pronto. Di certo il legame con l’Italia è forte per il gruppo. Due dei loro album hanno visto la luce sul lago di Como, dove Bellamy aveva una casa, abitazione appartenuta a Giacomo Bellini, il compositore siciliano dell’800. Per Matthew Bellamy, Chris Wostenholme e Dominic Howard è più emozionante suonare a San Siro che al Wembly stadio. Lo hanno dichiarato nel 2019 in occasione dellle tappe italiane del loro ultimo tour “Simulation Theory” in un’intervista al Corriere.it del 2019. “Mamma mia, tutti quei piedi che battevano all’unisono, roba da far tremare le vene ai polsi: come San Siro niente mai”.


Green Pass la via per riaprire le discoteche


L’album solista di Bellamy

Intanto una data certa c’è. Il prossimo 16 luglio Matthew Bellamy uscirà con il suo primo album da solista “Cryosleep”. La publicazione è prevista al momento solo in vinile, in edizione limitata per il Record Store Day, evento che celebra i negozi indipendenti di musica. Come non spendere almeno due parole sullo stile musicale dei Muse? Dall’alternativ al progressiv passando per l’elettronica. Un sincretismo che al suo interno genera la loro cifra stilistica. Poi la voce di Bellamy con il suo famoso falsetto dona il tocco distintivo a tutta la produzione musicale del gruppo. Ormai sulla scena dal 1992, il trio inglese ci ha regalato dei brani indimenticabili, dove i testi toccano argomenti universali sulla vita, il cosmo, la religione e la politica.

I Muse ritornano in Italia: i brani più belli della loro produzione

Nella top five dei brani più belli dei Muse non può mancare

  • Time is Running Out
  • Map of the Problematique
  • Citizen Erased
  • Knights of Cydonia
  • Stockholm Syndrome

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here