Green Pass la via per riaprire le discoteche

0
484
Samsara

E’ ufficiale la decisione del Governo per le riaperture in vista dell’estate. Molti eventi e spostamenti saranno collegati alla possibilità di utilizzare un Green Pass per l’accesso. Vediamo nel dettaglio.

Cosa è il Green Pass?

Il Green Pass è lo strumento rivoluzione di questa estate, un passaporto vero e proprio che, da quanto dichiarato sulla Gazzetta Ufficiale, entra in vigore da oggi 19 Maggio. Ma di che cosa si tratta? Il Green Pass è un certificato che viene rilasciato di seguito a determinati raggiungimenti, questi sono: un tampone negativo, la prima dose di vaccino e in ultimo un attestato di guarigione. Sarà da considerarsi un via libera vero e proprio, con il quale potersi spostare tra regioni ma anche partecipare ad eventi, la sua validità è prevista di 9 mesi. Per avere il Green Pass è sufficiente richiederlo alla struttura sanitaria presso cui ci si è vaccinati o al professionista esercente la professione sanitaria che ha somministrato la dose. Per quelli che se lo chiedono sarà anche molto semplice e immediato portarlo con se, si può avere sia cartaceo che in formato elettronico. Ma parlando degli eventi in programma, quale sarà il primo? leggete sotto per scoprirlo.


Tutte le informazioni sulle riaperture sul Periodico Daily


Da dove si inizia ?

A Gallipoli il 5 giugno verrà sperimentata la riapertura delle discoteche. La prescelta è la discoteca Praia dove sarà consentito l’ingresso a 2 mila persone, tutte con annesso Green Pass, per partecipare all’evento organizzato. L’autorizzazione è arrivata direttamente dalla regione Puglia, che ha permesso la riapertura solo con l’utilizzo del Green Pass e con l’obbligo di tampone a fine evento per tutti i partecipanti. A seguire sarà il Fabric di Milano, discoteca questa volta al chiuso, a mettersi a disposizione per provare la strategia del Green Pass. L’obbiettivo è quello di tornare ad una sorta di normalità provando la via del “passaporto” anche negli eventi ludici. Maurizio Pasca, presidente della Silb-Fipe, associazione italiana imprese ed intrattenimento, si è espresso in merito. Queste le sue parole: “Al governo e al Commissario Figluolo offriamo la nostra disponibilità ad organizzare open day per i vaccini anche nelle discoteche. In vista di eventi estivi affinché nella campagna di vaccini possano essere raggiunti sempre più giovani. Serviranno gazebo e spazi esterni, ma se il governo lo ritenesse opportuno ne potremmo discutere. Noi siamo disponibili: prima si vaccinano tutti, prima si torna alla normalità, ognuno deve dare il suo contributo”. Non ci resta che aspettare e metterci tutti in coda per avere un Green Pass di accesso.

Commenti