I Led Zeppelin si scioglievano 39 anni fa

0
485
I Led Zeppelin si scioglievano 39 anni fa

Lo storico gruppo rock dei Led Zeppelin, capitanato da Robert Plant, si scioglie ufficialmente 39 anni fa nel 1980.

L’incidente di Robert

Il 4 agosto Robert Plant e sua moglie Maureen ebbero un drammatico incidente d’auto e riportarono gravissime lesioni. La conseguenza fu ovvia. I Led Zeppelin dovettero annullare il tour di trenta concerti negli Stati Uniti e in Sudamerica che avevano pianificato, e così per le successive tournée australiane e giapponesi.

L’album Presence

Impossibilitato a riprendere le esibizioni dal vivo, il gruppo si recò a Malibù e ritornò in studio per registrare il settimo disco, Presence. Molti lo considerarono un prodotto non all’altezza dei precedenti.

Piuttosto che supportare Presence con un tour, verso la fine del 1976, la band decise di far uscire nelle sale cinematografiche il film concerto The Song Remains the Same, assieme alla relativa colonna sonora.

La morte del figlio di Robert

Nel 1977 i Led Zeppelin iniziarono un nuovo tour negli Stati Uniti. Alla fine dell’esibizione al Day on the Green Festival di Oakland, arrivò la notizia della morte del figlio di Plant, Karac, a causa di una infezione allo stomaco. La tournée venne interrotta. Lo shock provocato dalla morte del figlio portò Plant a prendere in considerazione l’idea di lasciare la band.

In Through the Out Door

Durante l’autunno del 1978, il gruppo rientrò in sala d’incisione per la registrazione di In Through the Out Door. Il disco comprendeva brani in stile rock come In the Evening, la tropicaleggiante Fool in the Rain, la ballata All My Love (dedicata al figlio di Plant) e Carouselambra, considerata un tentativo di avvicinamento al genere rock progressivo.

Dopo un decennio di incisioni ed esibizioni dal vivo, il gruppo cominciò ad essere considerato “sorpassato” da alcuni critici, anche perché i gusti musicali si andavano orientando verso la disco music e il punk rock.

L’esibizione al Knebworth Festival

Nell’estate del 1979, dopo due spettacoli preparatori a Copenaghen, i Led Zeppelin parteciparono in qualità di attrazione principale al Knebworth Festival, in Inghilterra. Nel giugno del 1980 i Led Zeppelin intrapresero un minitour europeo che terminò il 7 luglio. Il concerto del 27 giugno si interruppe alla terza canzone quando John Bonham ebbe un malore e crollò sul palco.

La morte di Bonham

Il seguente tour americano non ebbe luogo in quanto Bonham si presentò alle prove completamente ubriaco. La mattina dopo fu trovato morto soffocato dal proprio vomito.

Dopo la morte di Bonham, gli altri tre componenti resero nota la decisione di voler interrompere l’attività artistica con il nome di Led Zeppelin con il seguente comunicato stampa, diffuso il 4 dicembre 1980:

«Desideriamo rendere noto che la perdita del nostro caro amico e il profondo senso di rispetto che nutriamo verso la sua famiglia ci hanno portato a decidere – in piena armonia tra noi ed il nostro manager – che non possiamo più continuare come eravamo.»

Commenti