Geezer Butler: la triste conferma della fine dei Black Sabbath

0
751

Un durissimo colpo per gli amanti dei Black Sabbath, la band del famigerato principe delle tenebre Ozzy Osbourne. Nessuna reunion per uno dei gruppi heavy metal più controversi e amati della storia della musica. A spegnere definitivamente le speranze dei fan dei Sabbath è stato il bassista Geezer Butler con un commento lapidario che non lascia spazio ad ulteriori interpretazioni. Parole terribili per gli ancora numerosi supporters della band scioltasi nel 2017, dopo quasi cinquant’anni di attività. Una pietra miliare del metal esce definitivamente di scena: questo 2020 sta davvero iniziando ad essere irritante!

Geezer Butler: è la fine per i Sabbath?

I Black Sabbath nascono nel 1968 e sono una delle prime band del panorama heavy metal, veri pionieri di questo genere. La formazione originale vedeva il famigerato Ozzy alla voce, Butler in qualità di bassista, Tony Iommi alla chitarra e Bill Ward come batterista. Una band che ha fatto la storia, una leggenda che ha scioccato il mondo intero giocando con testi ricchi di riferimenti esoterici, tenebrosi e un sound duro e oscuro. I loro concerti sono sempre stati spettacolari e ci mancheranno davvero tanto.

Le parole dei membri della band

“Non ci saranno altri concerti dei Black Sabbath, è finita”. Queste le parole del bassista Geezer Butler. Una frase che non lascia dubbi sul futuro di uno dei gruppi più apprezzati nel mondo. Lo scorso settembre era stato invece Ozzy Osbourne a chiudere le porte a una reunion del gruppo. Senza giri di parole il frontman aveva detto: “Ormai è andata. L’unica cosa di cui mi pento è di non aver suonato con Bill Ward durante l’ultimo concerto. Mi ha fatto male. Sarebbe stato bello. Non so cosa ci fosse dietro la sua assenza, ma sarebbe stato bello davvero. Ho parlato con Tony più volte, non ho il minimo interesse a fare un altro concerto”.

In un anno che di per sé è già abbastanza complicato, le parole di Geezer Butler risuonano come macigni. L’idea di non poter mai più assistere a un concerto del gruppo capitanato da Ozzy Osbourne è davvero triste. Cala così il sipario sul gruppo fonte di ispirazione per la maggior parte delle band heavy metal successive. Addio Black Sabbath!

Commenti