Eurovision: Bielorussia squalificata dalla gara

0
315
Eurovision:

Un comunicato annuncia che la Bielorussia non parteciperà all’Eurovision Song Contest 2021. Il controverso testo della canzone non soddisfa i requisiti. Intanto, la situazione in Bielorussia è tesa sul fronte politico.

Eurovision Song Contest: cos’è successo alla Bielorussia?

La canzone “I Will Teach You” dei Galasy ZMesta non parteciperà all’Eurovision Song Contest 2021. Si teme che il brano sia un mezzo per legittimare la violenta repressione dei manifestanti da parte del presidente Alexander Lukashenko. In una dichiarazione, la European Broadcasting Union ha affermato di aver “esaminato attentamente la nuova entrata per valutare la sua idoneità a competere”. Tuttavia, un portavoce ha affermato che anche la nuova richiesta violava le regole del concorso. “Purtroppo, la Bielorussia non parteciperà al 65° Eurovision Song Contest a maggio”, si legge nel comunicato.

Eurovision Song Contest: politica e musica

La BBC riferisce che lo stesso presidente Alexander Lukashenko ha commentato la controversia, sostenendo che “stanno iniziando a pressarci su tutti i fronti. Anche all’Eurovision Song Contest”. L’UE e i governi degli Stati Uniti e del Regno Unito, concordano con l’opposizione sul fatto che le elezioni di agosto siano state truccate. Ciascuno dei due Paesi ha imposto varie sanzioni alle autorità bielorusse. Questa settimana i manifestanti che chiedevano le dimissioni del presidente hanno marciato in piccoli gruppi attraverso la capitale. Giovedì la polizia antisommossa ha organizzato una forte presenza nel centro di Minsk per arrestare l’avanzata dei manifestanti.

La repressione della polizia nella capitale

I video sui social media hanno mostrato la polizia che arrestava persone con in mano le bandiere rosse e bianche che sono un emblema dell’opposizione a Lukashenko. L’organizzazione per i diritti umani Viasna ha detto che almeno 52 persone sono state arrestate dalla polizia.

Commenti