Lunapop: 20 anni fa l’addio di Cremonini

Nel settembre del 2001, dopo la finale del Festivalbar, si scioglievano i Lunapop. Da quel momento sarebbe iniziata la brillante carriera da solista di Cesare Cremonini.

0
322
Cremonini addio Lunapop
Cesare Cremonini: nel 2001 lo scioglimento dei Lunapop.

Cesare Cremonini il 27 marzo ha compiuto 41 anni. Oggi è uno dei cantanti più amati in Italia: il suo ultimo album di inediti, Possibili scenari, risale al 2017, mentre nel 2019 è uscita la raccolta Cremonini 2C2C – The Best Of. Quella del cantautore emiliano, però, non è stata una carriera cominciata da solista, anzi, ha raggiunto la popolarità alla fine degli Anni ’90 quando, appena diciannovenne, scalava le classifiche con il gruppo del quale era il leader, i Lunapop.

Nel maggio del 1999 debuttò 50 Special, brano che in un battibaleno sarebbe diventato una sorta di tormentone soprattutto tra i giovani, decretando fin da subito il successo della band. Successivamente, nel novembre dello stesso anno, arrivò Un giorno migliore, quindi l’atteso album …Squérez?. E così la popolarità di Cremonini e dei suoi amici-colleghi salì alle stelle, facendo sì che diventassero gli idoli dei ragazzi di quel periodo, imponendosi come una nuova e interessante realtà della musica pop italiana.

Cremonini nel settembre del 2001 lascia i Lunapop

All’inizio del nuovo millennio i Lunapop fecero ancora centro quando rilasciarono la canzone Qualcosa di grande nell’aprile del 2000, che gli consentì anche di vincere il Festivalbar. Tutto sembrava dunque procedere per il meglio, ma in realtà qualcosa già si stava incrinando negli equilibri interni del gruppo.

Nel settembre del 2001 (dunque vent’anni fa) giunse come un fulmine a ciel sereno l’inattesa notizia. Dopo aver partecipato alla finale del Festivalbar all’Arena di Verona, i Lunapop si sciolsero e Cesare Cremonini decise di proseguire la sua carriera da solista.

In molti pensarono che, privo del supporto dei Lunapop, il cantante bolognese non avrebbe fatto molta strada da solo. Invece quando nel novembre del 2002 lanciò il suo primo disco da solista, smentì con i fatti critici e detrattori. L’album si intitolava Bagus, una parola indonesiana che in italiano si può tradurre come “tutto ciò che è gradevole, piacevole e bello”.

Durante la conferenza stampa di presentazione del suo ultimo lavoro discografico, quando gli fu chiesto dei Lunapop, Cremonini rispose che in realtà quell’esperienza non si era ancora conclusa del tutto. Affermò infatti: “I Lunapop esistono ancora”. Quindi chiarì che alcune incomprensioni provocate dall’enorme successo che avevano ottenuto in quegli anni li avevano convinti a prendersi una pausa momentanea. “Questo capitolo è ancora aperto”, concluse l’interprete bolognese, ma in realtà non sarebbe stato così.

Il nuovo singolo di Cesare Cremonini: Giovane Stupida

Infatti da quel momento i Lunapop non sono più tornati e Cremonini ha continuato a raccogliere consensi tra il suo pubblico ed oggi, a 41 anni compiuti da poco, è uno dei principali esponenti del pop italiano.

Commenti