Continua la ‘saga legale’ degli Spears: 1.000 $ l’ora per la libertà di Britney

0
519
Continua la Saga legale degli Spears

Prosegue la ‘Saga legale’ degli Spears. La ex reginetta del Pop Britney Spears paga quasi 1.000 dollari di tasse legali all’ora per la sua battaglia. Un duro colpo per le finanze della cantante americana sotto i riflettori da anni per anche il suo stato di salute. Attualmente tutto il patrimonio di Britney è sotto il controllo del padre Jamie

Britney Spears ha deciso di ritirarsi? Sua sorella spegne ogni dubbio

Britney: a quanto ammonta il costo per la sua libertà?

In questa sorta di ‘saga legale’ i costi per la libertà di Britney ammontano a milioni. I costi per pagare sia lo studio legale di suo padre Freeman, Freeman & Smile e l’avvocato nominato dal tribunale della hitmaker sono altissimi. La Spears ha deciso comunque di affidarsi ad un nuovo team di avvocati per ostacolare il controllo del padre sulle sue finanze e sulle sue scelte artistiche. 

Nel segnalare la sua insoddisfazione per la sua tutela, la Spears ha assunto lo studio legale Loeb & Loeb per lanciare la sua offerta per sostituire suo padre e presentare il Bessemer Trust come suo conservatore.

Tuttavia, le spese legali che ne derivano variano da 590 ai 945 dollari l’ora . Il padre Jamie in un documento ha affermato che tale decisione: “ non rientra nell’interesse della signora Spears, data l’inevitabile consistente spesa che andrebbe a sostenere”. 

La ‘saga legale’ degli Spears. Parla il legale di Britney

Prosegue la “La saga legale” degli Spears. Ha parlare per conto della pop star è il suo avvocato Sam Ingham che ha dichiarato: “Britney Spears semplicemente non condivide la visione del futuro di Jamie”.

La cantante secondo quanto dichiarato dal suo avvocato non è pronta, diversamente da quanto pensa il padre a tornare ad esibirsi ne tantomeno a lasciare il controllo delle sue finanze a lui. Da quì che nasce l’esigenza di nominare la Bessemer Trust come suo consulente finanziario indipendente. “L’unico modo per assicurarsi che la voce di Britney venga ascoltata sarà che lei abbia a disposizione un consulente legale qualificato per metterla in condizioni di parità con Jamie” ha affermato l’avvocato di Britney.

La star manca dalla scena musicale ormai già da qualche anno. L’ultimo suo lavoro è stato l’album “Glory” nel 2016 a cui hanno fatto seguito una serie di concerti a Las Vegas. Nel 2019 Britney Spears ha dichiarato il suo parziale ritiro dalla scena pubblica per motivi legati alla sua sfera privata.

Britney Spears pubblica ‘Mood ring’, la bonus track dell’album ‘Glory’

Commenti