Caso Vannini: sul Nove si approfondisce un terribile caso di cronaca

Il caso Vannini viene mostrato in tutta la sua assurdità sul Nove per uno speciale dedicato alla morte di Marco, ragazzo ucciso nel 2015 a soli venti anni.

0
169

Il caso Vannini è sicuramente uno di quelli che più di tutti hanno lasciato sgomenta l’opinione pubblica. Ragazzo di soli 20 anni che stava passando una giornata a casa della propria fidanzata, Marco Vannini fu freddato con un colpo di pistola in presenza dell’intera famiglia della sua fidanzata Martina Ciontoli: il padre Antonio Ciontoli, reo confesso, la madre Maria Pezzillo, il fratello Federico Ciontoli con la fidanzata Viola Giorgini. Carlo Vannini era descritto dalla sua famiglia come il figlio perfetto: bagnino ogni estate, volontario con bambini e disabili, desideroso di entrare a far parte delle forze dell’ordine.

Per ironia della sorte, proprio un’arma da fuoco che Marco era interessato a visionare per via dei suoi propositi lavorativi ne ha portato alla morte. Questa, però, non fu la prima versione dei fatti: nella prima telefonata al 118, i Ciontoli dichiararono che Marco era caduto e si era bucato con un pettine. Peccato che la realtà fosse ben diversa, ma soprattutto che questa chiamata sia arrivata molto tempo dopo rispetto il misfatto iniziale: se così non fosse stato, Marco Vannini sarebbe molto probabilmente ancora in vita. Un caso di cui, chiaramente, si è parlato molto e che tornerà questa sera in televisione sul Nove per un programma intitolato proprio “Caso Vannini”.

Caso Vannini: come si svolgerà la trasmissione

Il programma del Nove cercherà, dunque, di costruire l’intera dinamica: ci parlerà di chi era Marco Vannini attraverso una narrazione oggettiva della sua vita e le testimonianze di chi lo conosceva; ci parlerà della sua relazione con Martina, una coppia apparentemente felice ma che negli ultimi tempi litigava molto; ci parlerà di cosa è accaduto precisamente in quella giornata, delle versioni false che sono state fornite da ambo le parti prima che Antonio Ciontoli confessasse; ci parlerà, infine, del punto di vista attuale dei genitori di Marco, i quali hanno più volte ribadito di non aver alcuna intenzione di perdonare i Ciontoli – una famiglia interamente condannata, per reati differenti.

L’appuntamento è dunque questa sera sul Nove con un programma d’informazione conciso che getterà un fascio di luce su uno dei casi di cronaca più agghiaccianti degli ultimi anni: una morte che poteva essere evitata più di tante altre, un ragazzo che ha sofferto un’agonia atroce e prolungata prima di morire a soli 20 anni.

Leggi anche: Le Iene: lo speciale sull’omicidio Vannini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here