Casa Sanremo 2021: un Digital Hub di successo

0
483

Un’edizione in streaming per Casa Sanremo, che si è trasformata in un Digital Hub con 3 studi televisivi, 96 ore di diretta, 42 programmi tv, 61 ospiti in studio e 165 ospiti in collegamento, 300.000 contatti medi al giorno registrati per la web tv con i format “Buongiorno Sanremo” e “Italia in vetrina”, condotti da Veronica Maya; “Sanremo per il sociale”; “Interventi e interviste a cura di Rockol”; “Quelli di Casa Sanremo” e “Quelli di Casa Sanremo – Il serale” ideati e prodotti da LIVE ALL, condotti da Daniela Collu e Lorello, con la presenza di Francesco Arienzo, Federico Basso, Matteo B. Bianchi e Giorgio Pasotti, che ha dato ogni giorno voce al mondo del Teatro; “We have e dream da Casa Sanremo” di e con Red Ronnie; “Live Box – vetrina della musica emergente”, con oltre 210 performance live di giovani artisti.

L’iniziativa di successo di Casa Sanremo

Riflettori puntati sul mondo della cultura e dello spettacolo con l’iniziativa #ripartiamodasanremo, organizzata in tre panel – musica live, teatro e cinema – moderati da Massimo Cotto e condotti da studio da Chiara Giallonardo, in collegamento streaming con voci autorevoli dei singoli settori, molte delle quali già impegnate al tavolo permanente istituito presso il Ministero della Cultura.  Sanremo vuol dire anche premi e nello studio di Casa Sanremo sono stati consegnati i prestigiosi riconoscimenti: Premio Enzo Jannacci NuovoImaie, a Davide Shorty per il brano “Regina”; Soundie Awards a Elena Faggi per il videoclip del brano “Che ne so”; e Premio Musica contro le Mafie consegnato a Davide Ambrogio con la canzone “A San Michele” De Almeida con il brano “Rosalia”.

Una visione comune nel rispetto dei protocolli di sicurezza

«Casa Sanremo non poteva e non doveva tirare i remi in barca. Piuttosto, il suo compito era quello di dare un segnale al mondo della cultura e dello spettacolo, di cui è parte – dichiara Vincenzo Russolillo, presidente consorzio Gruppo Eventi e patron di Casa Sanremo –. È con questo spirito che ho accolto e affrontato questa edizione complicata, abbiamo effettuato in 6 giorni oltre 600 tamponi gratuiti, distribuito 3.000 mascherine FFP2, 5.000 salviette igienizzanti, collocato 50 colonnine dispenser gel ed 1 sanity gate all’ingresso, ed igienizzato gli ambienti con ioni d’argento (garanzia 98%), siamo stati davvero molto rigidi e attentissimi al rispetto dei protocolli di sicurezza. Abbiamo strutturato e portato avanti un palinsesto che è stato straordinario intrattenimento, ma anche un momento importante di confronto tra addetti ai lavori che, con #ripartiamodasanremo hanno mostrato una visione comune, di un mondo coeso, che mira a ripartire in sicurezza e con nuovi criteri e nuove normative per una riforma del comparto. L’iniziativa è nata per dare un’ulteriore spinta agli addetti ai lavori che, ormai da un anno, sono impegnati al tavolo permanente istituito presso il Ministero della Cultura. 

I contenuti del documento programmatico

Un confronto importante che ha dato vita a un documento programmatico, che sarà consegnato da Sergio Staino al Ministro Dario Franceschini». I contenuti del documento programmatico sono stati resi noti in streaming da Massimo Cotto e Luca De Gennaro, VP Talent & Music South Europe and Middle East, ViacomCBS:

  1. La fisarmonica dei codice ATECO deve allargarsi fino a censire ogni singola figura professionale. Bisogna riformare la parte normativa legata al mondo dell’intrattenimento, partendo dallo Statuto sociale degli artisti, regolamento scritto dall’Unione Europea nel 2007, ignorato dall’Italia. 
  2. È necessario attuare un percorso che veda operare insieme i Ministeri della Cultura, della Sanità e del Lavoro, per la creazione di un meccanismo che possa riformare la parte contrattuale del mondo del lavoro dello spettacolo, che oggi non ha una vera e propria legge che lo regoli.
  3. È necessario che la politica abbia un’idea di sviluppo integrato tra pubblico e privato. (Le istituzioni stiano accanto al mondo della cultura e dello spettacolo, perché senza il supporto degli enti pubblici si rischia di non uscire da questa fase) 
  4. È fondamentale istituire tavoli di discussione e scambio permanente, che, quanto più saranno verticali tanto più saranno efficaci. È indispensabile una relazione trasparente tra industria dello spettacolo e della cultura e Governo. 
  5. E’ importante individuare strumenti fiscali e finanziari che possano aiutare l’intera filiera dello spettacolo, tra cui la sospensione dei contributi e la successiva rateizzazione.
  6. Defiscalizzazione del biglietto: chi compra cultura ha il diritto di poterlo defiscalizzare, come lo scontrino della farmacia.
  7. Sono indispensabili un confronto con i protocolli internazionali di sicurezza ed una campagna di sensibilizzazione del pubblico.
  8. È necessario elaborare una normativa affinché anche la riapertura dei circoli ricreativi culturali possa essere regolamentata, al fine di avere una ripartenza coordinata con i live club.

Gli ospiti di Casa Sanremo

Tra studio e collegamenti in streaming, Casa Sanremo ha ospitato Aiello, Ambra Angiolini, Andrea Febo, Andrea Miccichè (Nuovo Imaie), Andrea Paris, Annalisa , Benedetta Parodi , Bobby Solo, Claudia Gerini, Colapesce e Di Martino, Coma Cose, Dario Salvatori, Davide Shorty, Diego Righini Festival Dei Tulipani Di Seta Nera, Dino Lupelli (Scena Unita), Dolcenera, Domenico Barbuto (AGIS), Domenico De Masi, Elena Faggi, Elianto, Elio, Elodie , Emanuela Fanelli , Enzo Mazza (FIMI), Fabio Troiano e Donatella Finocchiaro , Federico Mecozzi, Federico Rasetti (Keep on Live), Federico Russo, FeST (Festival della serie tv), Filippa Lagerback, Fofò Ferriere, Folcast , Francesca Michielin , Francesco Bolo Rossini (Associazione Unita), Francesco Renga, Fulmincacci, Gabriele Corsi, Gaia, Ghemon ,Gian Marco Tognazzi ,Gianluca Fru , Gio Evan ,Giovanni Berrino, Grazia Di Michele, Ildo Damiano, Jake La Furia, Laura Delli Colli (SIGC), Leo Cavalli, Leo Gassman, Levante,Lino Guanciale, Livio Emanueli Presidente Della Sinfonica Di Sanremo, Lo Stato Sociale, Luca De Gennaro,Luigi Lonigro (Distributori ANICA), Maneskin , Marco Bonini, Mariangela D’Abbraccio, Mario Lorini (ANEC), Massimiliano Angioni e Giancarlo Bozzo, Massimiliano Gattari , Massimo Cotto, Massimo Piparo (ATIP – Il Sistina), Maurizio de Giovanni, Max Gazzè, Melancholia, Michela Giraud, Nicola Oddati, Nicola Savino, Nicole Grimaudo , Omar Pedrini, Rocco Tanica, Ross, Sergio Cerruti (AFI), Sergio Staino, Silvio Cavallo, Stefano Di Battista, Tess Masazza, Valeria Graci, Victoria Cabello, Vittorio Sgarbi, Willie Peyote, Wrongonyou.

I NUMERI DI CASA SANREMO 2021 Dal 2 al 6 marzo

  • 96 ore streaming
  • 300.000 contatti medi/giorno per la web tv
  • web tv e social: incremento +23% vs 2020
  • 3 studi televisivi
  • 42 appuntamenti tv
  • 3 rubriche tematiche
  • 61 ospiti in studio
  • 165 ospiti in collegamento streaming
  • 26 artisti partecipanti al festival intervistati
  • oltre 210 performance live di giovani artisti per il format “Live box”
  • 9 cooking show 
  • 4.000 pernottamenti
  • 200 pass
  • 2.400 mq allestiti
  • 4.000 pernottamenti
  • 80 risorse
  • SICUREZZA: 600 tamponi gratuiti, 3.000 mascherine FFP2 Made in Italy, 5.000 salviette igienizzanti, 50 colonnine dispenser gel, 1 sanity gate, igienizzazione degli ambienti con ioni d’argento (garanzia 98%).

Sanremo e Spotify: l’edizione più ascoltata di sempre


Commenti