XF2021 bootcamp: ecco la prima parte

0
345
Xf2021, siamo ai bootcamp

Sono pronte due squadre, a XF2021: la prima metà del bootcamp è completa. L’assenza delle categorie permette di vedere una rosa di concorrenti sempre più diversificata, eterogenea, in cui a farla da padrone è più di ogni altra cosa il gusto personale e la visione dei giudici. Con alti e bassi, tristemente, dal punto di vista dei concorrenti. 

XF2021: come va il bootcamp di Manuel?

Molto classiche e ragionate le scelte di Manuel Agnelli: ha la fortuna di avere dalla sua parte la voce incantevole di Erio, che anche con un inedito – intitolato Vero Amore – riesce a conquistare la commozione di tutti. Nava occupa la sedia successiva: il suo inedito, Ritual, propone una sua versione più vivace, meno misteriosa. Phill Reynolds mantiene il suo stile classico e rielabora Girls Just Wanna Have Fun (non di Cindy Lauper, come dichiarano concorrente e giudice, ma di Robert Hazard, solo successivamente reinterpretata dalla cantante). Sulla quarta sedia siedono i Mutonia, con una travolgente cover rock di Rumour Has It di Adele. “Era la canzone preferita della mia ex, e ho fatto di tutto per rovinarglielo”, dichiara il frontman facendo sorridere tutto. Ultima scelta un’altra band, i Bengala Fire, che interpretano in maniera brut-rock un classico amato anche da Manuel, Televised Minds dei Fontaines D.C.). 

Salutiamo così un gran numero di talenti. Protto, l’eclettico classicista e pianista, che stupisce con un altro elegante inedito; le dolci voci di Marte e Miriam Dartey, che si erano cimentate con capisaldi del nostro cantautorato. I DeNoise, che abbandonano la grinta dei Muse per Baby Blue, un’originale ben più dolce. N.U.D.D.A., che rielabora con classe Lykke Li. I The Tangram, con l’originale Why, e l’apprezzata voce di Spinozo, anche lui alla sua prima originale. 

XF2021: come va il bootcamp di Mika?

Anche la star internazionale ha preparato una squadra – ancora una volta all’insegna del pop. Sulla prima sedia siede Fellow, che conquista i suoi favori con un’inconfondibile timbrica delicata. I Westfalia si esibiscono in ritardo per complicazioni legate al Coronavirus, ma la loro esibizione in ritardo – con una cover di Levitating di Dua Lipa) – riesce a far guadagnare loro la seconda sedia. Torna anche Nika Paris, e ancora una volta sfoggia il suo francese. Flou di Angèle è anche tra le canzoni preferite di Mika, e la sua performance è un trionfo. Quarto concorrente ancor in corso è il gentile vocalist Karma, con il suo primo inedito, Can’t Help But Wonder (Cry). Infine fanno ritorno i Mombao, con un inedito elettro-folk nello stile ormai consolidato. Loro ottengono la quinta sedia, e anche il pubblico trova qualcosa di nuovo: vede per la prima volta i ragazzi senza trucco. E voi li avevate riconosciuti? 

Tra gli scarti, il più doloroso è quello di Febe, la cui voce soave conquista Mika solo inizialmente. I Why, The Moon stupiscono con una cover schietta dei Twenty-One Pilots, ma anche loro giungono a cedere la sedia – come anche la dolce Tess, con la sua IDK You Yes di Alexander23. I Garbino, con l’originale Panda A Metano, prendono con filosofia l’eliminazione e sussurrano al pubblico di non dimenticare. Molto cara al pubblico anche Raffaella Scagliola, che a sedici anni vanta una voce da donna navigata, e Luce, con il coinvolgente inedito Film Porno. Ultime eliminate dirette sono le gemelle Blue Channel: dopo l’osservazione alle audizioni sulla mancanza di varietà nelle voci, le ragazze imparano la lezione e presentano un’armonia ben più distinta. Purtroppo il cantante di Grace Kelly non è stato persuaso. 

Volete seguire XF2021 da vicino? Seguitelo qui.

Ci vediamo giovedì prossimo con le squadre di Emma e Manuelito. Vi ricordate gli altri concorrenti? Riscopriteli qui

Commenti