UNA NUOVA PROSPETTIVA DI EMANUELA PONZANO AL 38° TFF

0
687
Una nuova prospettiva
Una nuova prospettiva

Il cortometraggio “Una nuova prospettiva” di Emanuela Ponzano è l’unico film italiano in concorso nella nuova sezione competitivaTorino 38 Corti della 38esima edizione del Torino Film Festival, che si terrà in streaming dal 20 al 28 novembre.

Di cosa parla “Una nuova prospettiva”?

“Una nuova prospettiva” è un film drammatico di carattere storico universale sul tema della memoria, che spiega come eventi cosi gravi come l’attualissimo problema dei rifugiati in attesa alle porte d’Europa sia legato profondamente e paradossalmente allo stesso motivo per il quale l’Europa costruita dopo la Seconda Guerra Mondiale. Ovvero non ripetere l’orrore dei campi di concentramento e favorire la pace tra gli Stati Uniti di Europa, contrastando il ritorno di nazionalismi e odio razziale.

Dove vederlo?

La proiezione del cortometraggio è prevista su Mymovies.it il 26 novembre alle ore 14 (la visione sarà disponibile per 48 ore).

La Trama

Attraverso lo sguardo di un ragazzino che gioca in una foresta con alcuni compagni scopriamo passo dopo passo una bambina persa di etnia diversa che piange, delle persone in fila ammassate, dei poliziotti e guardie con dei cani e un muro alto di filo spinato. Dove ci troviamo? e quando? (Una nuova prospettiva)

Il protagonista

Protagonista è il giovane talento ungherese Zoltan Cservak, già visto ne “Il figlio di Saul” (Oscar per il Miglior Film Straniero nel 2016), affiancato da altri attori noti al grande pubblico come Donatella Finocchiaro e Ivan Franek.

Cast tecnico

Il soggetto e la regia sono di Emanuela Ponzano.  Emanuela Ponzano e  Simone Riccardini firmano la sceneggiatura. La fotografia è di Daniele Ciprì, mentre le musiche originali di Teho Teardo. Marco Spoletini ha curato il montaggio. (Una nuova prospettiva)

Produzione

Una nuova prospettiva” è una produzione Redstring, Kaos e Offshore, con il contributo del fondo NUOVOIMAIE, in associazione con Framevox, Errare Personae e Playtimefilms con il Riconoscimento di U.N.A.R.La distribuzione italiana è a cura di Elefant Distribution, mentre quella internazionale di Manifest.


Calibro 9, di Toni D’Angelo alla 38esima edizione del TFF


Commenti