“The loneliest”: la dark ballad dei Måneskin

0
725

Il videoclip di “The loneliest”, nuova ballata dei Måneskin, è un corto dai toni dark, un po’ November Rain e un po’ moderno gotico.

“The loneliest”: cupo e surreale

Il videoclip di “The loneliest”, scritto e diretto da Tommaso Ottomano, ha una forte componente dark e riferimenti cinematografici tipici dello stile gotico. L’atmosfera surreale e cupa di un elegante e tetro funerale sotto la pioggia battente è perfetta nell’evidenziare le tinte malinconiche e struggenti della ballad dal sapore classic rock. Il giorno dopo l’uscita, “The loneliest” è stata la canzone più ascoltata al mondo, entrando nelle classifiche di 28 Paesi e piazzandosi come più alta nuova entrata nella Top Songs Global Chart di Spotify. Damiano ha raccontato che ”The loneliest” è un singolo al quale la band tiene particolarmente, molto personale, in cui molti potrebbero ritrovarsi”. Il brano è stato presentato dalla band durante un’esibizione all’Underworld di Camden, Londra, regalando ai fan una notte che non dimenticheranno mai. Il pubblico inglese potrà rivederli dal vivo l’8 maggio 2023 all’O2 Arena di Londra.

“The loneliest” apre una nuova annata

I Måneskin hanno inoltre appena ottenuto ben quattro nomination agli American Music Awards 2022 come “New Artist Of The Year”, “Favorite Rock Artist”, “Favorite Pop Duo or Group” e “Favorite Rock Song” con “Beggin’”, due nomination agli MTV Europe Music Awards 2022 nelle categorie “Best Rock” e “Best Italian Artist”. La band ha già vinto il titolo “Best Rock” agli MTV EMA lo scorso anno, e quest’anno ha conquistato la categoria “Best Alternative Video” agli MTV Video Music Awards (la prima volta in assoluto per un artista italiano). A questi riconoscimenti si aggiungono anche la nomination nella categoria “Groupe International de l’Année” agli NRJ Music Awards 2022 di Cannes e la certificazione triplo disco di platino in US per il brano “Beggin’”, che ha venduto 3 milioni di copie.

Supermodel in cima alle classifiche

Ancora in vetta alle classifiche radiofoniche con il successo mondiale “SUPERMODEL” che conta oggi 170 milioni di stream a livello globale, i Måneskin continuano a vivere un anno davvero fenomenale. Le hit della band sono ormai diventate appuntamenti fissi durante i loro eccezionali live in festival come Coachella, Lollapalooza, Rock In Rio – dove hanno suonato appena prima dei Guns N’ Roses, e Global Citizen Festival al Central Park di New York, esibendosi prima dei Metallica.

Commenti