Star & serie tv: Tanti auguri a Jennifer Lopez

0
1523
Jennifer Lopez. J.Lo durante l'esibizione al super bowl
MIAMI, FLORIDA - FEBRUARY 02: Emme Maribel Muñiz and Jennifer Lopez perform onstage during the Pepsi Super Bowl LIV Halftime Show at Hard Rock Stadium on February 02, 2020 in Miami, Florida. (Photo by Kevin Mazur/WireImage)

Oggi si festeggia il compleanno di una delle star più famose ed influenti del mondo: Jennifer Lopez. J.Lo (questo il suo soprannome) è nata a New York nel 1969 e oggi compie 50 anni, età da lei portata splendidamente. Jennifer è una cantante, attrice, ballerina, imprenditrice e produttrice discografica statunitense di origini portoricane; è inoltre una delle maggiori esponenti del pop latino e, secondo Forbes, è la più ricca tra i latino-americani ad Hollywood, nonché la più influente attrice ispanica d’America secondo la lista dei “100 Ispanici più influenti” stilata dalla rivista People en Español.

Curiosità

Nel 2000 grazie al suo abito disegnato da Donatella Versace (diventato poi il celebre Vestito verde Versace di Jennifer Lopez) presentato alla serata dei Grammy Award, nacque Google Immagini. La Lopez è una delle attrici più pagate di Hollywood e l’attrice latina più pagata nella storia di Hollywood.

Jennifer è apparsa nel Guinness dei primati del 2007 come l’attrice più energica. Nell’aprile 2011, a quasi 42 anni, è stata nominata “La donna più bella del mondo” dal magazine americano People. La stima del suo patrimonio è di circa 400 milioni di dollari. Nel 2012 viene eletta “Celebrità più potente del mondo” dalla famosa rivista Forbes.

Jennifer Lopez. J.Lo e Hollywood

Nel 2013 le viene assegnata la stella numero 2500 sulla Hollywood Walk of Fame di Los Angeles. È stata la prima a pubblicare un film (Prima o poi mi sposo) e un album (J.Lo) nel giro di una sola settimana portandoli entrambi al numero 1 delle classifiche musicali e cinematografiche. Condivide questo record solo con Barbra Streisand e Whitney Houston. Nel 2014 pubblica il suo primo libro, True Love, un’autobiografia in cui ripercorre le tappe del suo primo tour e della sua vita.

La Lopez è anche un’impegnatissima imprenditrice, spaziando nei campi più disparati, i quali hanno tutti in comune gli introiti da capogiro che anche solo il suo nome le fanno guadagnare. Infine è una strenua difensora dei diritti umani, tanto che nel 2015 diviene ambasciatrice ONU e portavoce delle donne nel mondo che subiscono maltrattamenti e vivono in condizioni di difficoltà e nei campi profughi.

I più importanti premi vinti

La Lopez nella sua gloriosa carriera si è guadagnata un lungo elenco di premi, di cui qui ne verranno citati solo i più noti. In un’occasione è stata candidata al Golden Globe (nel 1998 come “Miglior attrice protagonista” per Selena), è stata nominata 2 volte ai Grammy Awards (nel 2000 e nel 2001), e ha vinto: un People’s Choice Award (nel 2017 come “Miglior attrice in una serie TV Crime” per Shades of Blue; più altre 2 candidature nel 2013 e nel 2015), 7 Billboard Music Award (due nel 1999, due nel 2003, 2004, 2008 e 2014), 5 Billboard Latin Music Award (nel 2000, 2002, 2004, 2008 e 2013; più altre 4 nomination).

Altri premi: 4 ALMA Award (1998, 1999, 2000 e 2001; più altre 7 nomination), 3 American Music Award (2003, 2007 e 2011; più altre 3 candidature), 2 MTV Movie Awards (2001 e 2015; più altre 3 candidature), 3 MTV Europe Music Awards (2000, 2001 e 2002; più altre 6 nomination), 3 MTV Video Music Awards (2002 e due nel 2018; più altre 3 candidature) e 4 Teen Choice Award (1999, 2002, 2011 e 2012; più le altre quattro candidature nel 2012). Ma come detto l’elenco completo dei premi vinti dall’artista è ben più lungo.

Pillole in breve della gloriosa carriera musicale di Jennifer Lopez. J.Lo

Dal 1999 ad oggi Jennifer Lopez ha lanciato 10 album: 8 in studio (1999 – On the 6, 2001 – J. Lo, 2002 – This Is Me… Then, 2005 – Rebirth, 2007 – Como ama una mujer, 2007 – Brave, 2011 – Love?, 2014 – A.K.A.) e 2 di raccolte (2002 – J to tha L-O!: The Remixes, 2012 – Dance Again… the Hits). Nella sua strepitosa carriera ha venduto circa 80 milioni di dischi, una cifra mostruosa.

L’artista nel corso degli anni ha esplorato molti stili musicali: Latin pop, dance, R&B, hip hop, rock, funk, house e ritmi latino-americani quali salsa, merengue e bachata, ai quali è legata sin da piccola.

Le icone alle quali la star ha ammesso di ispirarsi sono: Tina Turner, James Brown, Michael Jackson, Madonna e Barbra Streisand. Il 19 febbraio 2010 Jennifer è stata ospite speciale al Festival di Sanremo 2010, dove ha cantato la canzone (What Is) Love? e alcuni tra i suoi più grandi successi.

La carriera cinematografica

In quanto attrice cinematografica Jennifer ha debuttato sul grande schermo nel 1986 prendendo parte a My Little Girl (di Connie Kaiserman). Nel 1995 ha recitato in My family, un film indipendente diretto da Gregory Nava che riscosse molto successo nella comunità ispanica (ottenendo addirittura una nomination agli Oscar), e che valse alla Lopez una candidatura agli Independent Spirit Awards come “Miglior attrice esordiente”.

Recitò poi, quasi sempre al fianco di attori di primo calibro, in: Money Train (Joseph Ruben, 1995), Jack (Francis Ford Coppola, 1996), Blood and Wine (Bob Rafelson, 1996), Anaconda (Luis Llosa, 1997) e U Turn – Inversione di marcia (Oliver Stone, 1997; prima volta in cui l’attrice ha interpretato un personaggio non latino-americano).

La vera svolta come attrice Jennifer la ebbe grazie al film Selena (Gregory Nava, 1997), pellicola sulla vita della cantante messicana Selena Quintanilla Pérez, uccisa a 24 anni: il film si rivelò un forte successo (ottenendo varie nomination), e Jennifer Lopez. J.Lo venne candidata al Golden Globe come “Miglior attrice protagonista”.

Fu poi la volta di tanti altri film di successo, talvolta commedie romantiche, altre volte thriller: Out of Sight (Steven Soderbergh, 1998), The Cell – La cellula (Tarsem Singh, 2000), Prima o poi mi sposo (Adam Shankman, 2001), Angel Eyes – Occhi d’angelo (Luis Mandoki, 2001), Via dall’incubo (Michael Apted, 2002), Un amore a 5 stelle (Wayne Wang, 2002), Amore estremo – Tough Love (Martin Brest, 2003), Shall We Dance? (Peter Chelsom, 2004), Quel mostro di suocera (Robert Luketic, 2005), Il vento del perdono (Lasse Hallström, 2005), Bordertown (Gregory Nava, 2006), El Cantante (Leon Ichaso, 2006).

Dal 2010 la vediamo in: Piacere, sono un po’ incinta (Alan Poul, 2010), Che cosa aspettarsi quando si aspetta (Kirk Jones, 2012), Parker (Taylor Hackford, 2013), Il ragazzo della porta accanto (Rob Cohen, 2015) ed il recente Ricomincio da me (Peter Segal, 2018).

Infine, con le pellicole previste in prossima uscita, la vedremo in Hustlers (Lorene Scalfaria, 2019) ed in Merry me (Kat Coiro, 2020).

La televisione di Jennifer Lopez. J.Lo: Shades of Blue, American Idol e le altre

J.Lo ha esordito sul piccolo schermo nel 1991 con la sit-com In Living Color, nella quale ha interpretato la parte della Hip-Hop Girl per 16 episodi fino al 1993. Nel biennio 1993-94 le fu offerto il ruolo di Melinda Lopez nella serie tv Second Chances (vi ha recitato per 6 episodi). Sempre nel 1993 Jennifer apparve anche nel film TV Lost In The Wild.

Il successo del suo personaggio in Second Chances spinse i produttori a creare uno spin-off del telefilm e nel 1994 andò in programmazione Hotel Malibu (6 episodi totali). Tra il 2004 ed il 2005 è stata la guest star di 3 episodi della sit-com Will & Grace (6×23, 6×24 e 7×01).

Tra il 2007 ed il 2014 è stata impegnata nel reality show americano American Idol, dove inizialmente ha avuto il ruolo di mentore, salvo poi entrare a far parte della giuria nelle edizioni successive. Tra il 2016 ed il 2018 è stata la protagonista, assieme a Ray Liotta, della serie poliziesca Shades of Blue (3 stagioni, 36 episodi), il cui ruolo dell’investigatrice corrotta Harlee Santos le è valso il People’e Choice Awards come “Miglior attrice”.

Buon compleanno Jennifer!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here