Spider-Man: No Way Home, rivelato il titolo ufficiale

Dopo una divertente campagna marketing che ha interessato anche i protagonisti, i Marvel Studios e la Sony decidono di svelare l'attesissimo titolo

0
391
Spider-Man

I Marvel Studios e la Sony hanno finalmente comunicato il titolo del terzo capitolo delle avventure di Spider-Man. L’annuncio arriva dopo un intelligente campagna marketing che ha interessato anche il cast (Tom Holland, Zendaya, Jason Batalon). Qualche ora prima infatti i tre hanno cominciato a pubblicare sui propri profili social nomi fittizi accompagnati dalle prime immagini ufficiali. Il divertente gioco degli equivoci si è risolto in un titolo ufficiale rilasciato attraverso un divertentissimo post. Ed è proprio alla fine del video caricato sui social Marvel e Sony che ci viene mostrato ciò che i fan aspettavano con ansia. Il tanto atteso Spiderman 3 targato Marvel Cinematic Universe si intitolerà No Way Home.

Spider-Man: dove eravamo rimasti?

Nonostante tutte le speculazioni, leak e teorie sviluppate dai fan, il titolo presentato rimane coerente a ciò che abbiamo visto nel capitolo precedente. Sul finale di Far From Home infatti, la vera identità dello Spider-Man di quartiere viene rivelata da Quentin Beck (Mysterio) in un video rilasciato dalle tv nazionali. L’ uomo lo incolpa di essere il colpevole degli attacchi a Londra e della sua stessa morte. L’ ipotesi più plausibile è che, in questo terzo capitolo, vedremo un qualcosa di diverso che esplori di più la maturità di Peter. Come già sappiamo nella pellicola compariranno anche Doctor Strange (Benedict Cumberbatch) e Wanda Maximoff (Elizabeth Olsen). Non abbiamo ancora nessuna informazione riguardo un possibile villain.

Immagine del video annuncio di Spider-Man: No Way Home

Le speculazioni sul Multiverso

Sono tante le voci circolate su questo terzo film di Spider-Man. Alcune testate di settore hanno fatto trapelare interessanti indiscrezioni riguardo il ritorno (direttamente dagli Spiderman di Webb e Raimi) di Jamie Foxx nei panni di Electro e di Alfred Molina in quelli del Doctor Octopus. Queste prime informazioni trapelate hanno causato la curiosità degli appassionati che hanno cominciato a pensare ad un possibile interessamento del Multiverso. Secondo alcuni, quindi, ci sarebbe la possibilità, nel terzo capitolo di Spider-Man, di vedere le tre incarnazioni cinematografiche del personaggio. Dall’altro lato, però, si sta sviluppando l’ ipotesi che sia Foxx che Molina possano interpretare una versione alternativa dei personaggi, smentendo totalmente l’ idea del Multiverso. Lo stesso Tom Holland durante un’ intervista al Jimmy Fallon Show non ha rivelato nulla riguardo la trama e il cast del film. Attualmente le riprese di Spiderman: No Way Home sono ancora in corso ad Atlanta.

Il futuro del personaggio nell’ MCU

Tutti ricordiamo il dramma contrattuale tra Sony e Marvel Studios avvenuto quasi due anni fa in vista dell’ uscita di Spider-Man: Far From Home nelle sale di tutto il mondo. All’epoca dei fatti fu comunicato che il contratto di Tom Holland sarebbe durato solo per altri due film: uno standalone e un crossover.

Una delle prime immagini ufficiali di Spider-Man: No Way Home

L’attore ci ha tenuto a tranquillizzare i fan durante un’ intervista rilasciata a Collider: “”Per quanto ne so io l’accordo tra i due studi è già avvenuto”, ha detto Holland. “Non credo che andranno ad impantanarsi negli stessi guai di qualche tempo fa. All’epoca Far From Home era appena uscito e poi accadde quel che accadde. Penso che i due studi abbiano risolto la questione e non credo che ci saranno altri problemi in futuro. Detto questo, sono solo un attore e al massimo ho partecipato a qualche riunione, ma sono convinto che le due società adorino lavorare insieme, penso che abbiano trovato un accordo vantaggioso per entrambi le parti e io sono un po’ come il bambino tra due genitori durante una discussione.” Il futuro del personaggio, quindi sembra essere assicurato.

Quando potremmo vedere Spider-Man: No Way Home?

Spider-Man: No Way Home arriverà nelle sale il 17 Dicembre 2021.

Commenti