Robin McAuley, ascolta il nuovo singolo “Standing on The Edge”

0
226
Standing of the Edge, il nuovo singolo di Robin McAuley

Robin McAuley ha pubblicato un nuovo singolo, che farà parte del suo prossimo disco in uscita il prossimo 7 maggio. Il titolo della canzone è Standing on The Edge, anche a title track del prossimo lavoro, ed ha a che fare molto con il clima che noi tutti viviamo da almeno un anno. Un clima soffocante e deleterio in cui la musica purtroppo sta soffrendo immani pene.

Macauley ha cosi’ commentato : “Era difficile non trarre riferimento dalla temuta pandemia in cui ci siamo trovati tutti, e lo facciamo ancora. Quindi ho semplicemente sputato quello che stavo provando. Standing On The Edge sembrava appropriato come titolo per descrivere il clima attuale“.


Il muro di Berlino in musica

Chi è Robin McAuley?

Robin McAuley ha iniziato la sua carriera canora con i Grand Prix, band britannica nota per aver formato Bernie Shaw degli Uriah Heep. Nel 1986 pubblica il suo primo disco solista, intitolato Samurai, che ottiene un notevole successo soprattutto in Irlanda. Dopo il capitolo Gran Pric, per McAuley fu tempo di gruppi e supeprogetti, tra cui ricordiamo quello di Simon Philips (Toto), che vedeva tra le sue file membri di Bad Company e Meat Loaf. La svolta nella carriera di McAuley arriva appena conosce il chitarrista Michael Schenker ex Scorpions e UFO. Un sodalizio storico perchè quello pià fruttuoso dal punto di vista qualitativo. Con il chitarrista formerà il McAuley-Schenker Group e pubblicherà tre dischi: Perfect Thing, Save Yourself e MSG. Le sonorità improntate dall’ascia tedesca sono ben note, ma con McAuley assunsero un retrogusto molto AOR e pop rock, che li spinse ad un grande successo. La fine del progetto arriva nel 1992 dopo altre pubblicazioni come un Unplugged e diversi Ep.

Dopo la carriera con Schenker, che decise di tornare negli UFO, McAuley prese parte a diversi tributi (Kiss, Iron Maiden, Jason Becker etc) e pubblicò diversi singoli.

Commenti