Premi Oscar: ecco come prevedere i vincitori usando solo la matematica

0
424
Premi Oscar

È stato spesso detto che guardiamo i film per sfuggire alla realtà. Se è così, allora raramente c’è stato un anno migliore per i film. Potevano avere un aspetto diverso – schermi più piccoli, nessuna folla, nessun produttore di popcorn – ma nel 2020 il mondo del cinema ha comunque trasmesso una serie impressionante di storie, gioiose e solenni, che ci hanno portato fuori dal nostro presente dominato da COVID e ci hanno mandato in viaggio verso tempi e luoghi lontani.

Per quelli di noi che amano gli Academy Awards, la cerimonia di domenica sera sarà la continuazione di quella fuga – in un mondo sfavillante in cui la cosa più importante è se un attore vinca o meno un trofeo d’oro.

Andiamo a vedere secondo i dati riportati da Deadline la probabilità matematica di ogni candidato di vincere in tutte le categorie di lungometraggi. Andiamo a vedere nel dettagli come si svolge questo calcolo e quali sono i risultati. Non lo facciamo perché la matematica possa prevedere perfettamente questi premi, ma perché – si spera – fornisce ancora più intrattenimento per alcuni spettatori di Oscar. E se numeri, dati o statistiche possono fornire un po ‘di divertimento, non c’è momento migliore del presente.

Oscar 2021: Steven Yeun entra nel cast dei presentatori

Best Movie

Oscar 2021

Nessun miglior favorito dell’immagine è mai una cosa sicura fino a quando la busta non viene aperta. Basta chiedere a Brokeback Mountain o The Revenant. A volte non è nemmeno una cosa sicura anche dopo che la busta è stata aperta basta pensare a La La Land.Il favorito per il primo posto agli Oscar 202q è Nomadland. Dopo aver vinto il Golden Globe e il BAFTA nella stessa categoria, anche i bookmakers hanno le idee chiare: la pellicola Nomadland è il film dell’anno con una probabilità altissima di aggiudicarsi la statuetta, pari a 85.30%.

L’unica lacuna per la pellicola di Chloe Zha nella stagione dei premi di è la mancanza di una candidatura al miglior cast agli Screen Actors Guild Awards. Ma in fondo nulla è perfetto.

Premi Oscar 2021: miglior regia

Oscar 2021

Non sorprende, che sia proprio Chloé Zhao la favorita ai Premi Oscar per la Miglior regia, secondo i bookmakers. La regista di Nomadland, infatti, viene quotata con 94.20% probabilità di vittoria agli Academy. Anche in questo caso la matematica ci viene incontro fornendoci alcuni dati.

Anche se stiamo vivendo un’epoca in cui le divisioni tra film e regista sono più frequenti, la matematica non lo prevede. Chloe Zhao è il più quotato ma anche perché ha adattato perfettamente una storia di vita reale, persone della vita reale, scenari di vita reale e attori di Hollywood in quello che è probabilmente il miglior film del 2021.

Miglior attore

Oscar 2021

Nella categoria più cupa della serata, la vittoria più probabile nella sezione miglior attore è quella di Chadwick Boseman per Black Bottom di Ma Rainey. Se l’attore vincesse domenica sera, si unirebbe a Peter Finch (Network) e Heath Ledger (The Dark Knight) fra gli unici vincitori postumi dell’Oscar.

Ma se vogliamo vedere una sorpresa in questa categoria, il modello dice che il prossimo vincitore più probabile è Anthony Hopkins (The Father). Ciò è alimentato in gran parte dai suoi connazionali che gli hanno conferito il trofeo di miglior attore BAFTA.

Premi Oscar: miglior attrice

Oscar 2021

Non credere a nessuno che ti dica di sapere con certezza chi vincerà la migliore attrice. Questa è la categoria più difficile da prevedere della notte. Carey Mulligan (Promising Young Woman) ha vinto il Critics Choice Award, Frances McDormand (Nomadland) ha vinto il BAFTA, Viola Davis (Ma Rainey’s Black Bottom) ha vinto il SAG Award e Andra Day (The United States vs Billie Holiday) ha vinto il Golden Globe . Capito tutto questo?

La matematica dice che tutti e quattro hanno almeno il 15% di possibilità di vincere, l’equivalente statistico dell’emoji che scrollata di spalle. Un fattore che aiuta Mulligan e McDormand a superare gli altri tre punti è il seguente: in tutti i 92 anni degli Oscar, le attrici nominate per il miglior film hanno un tasso di vincita del 35%; tutti gli altri sono al 12 percento. Ma Renee Zellweger, Julianne Moore, Cate Blanchett e Meryl Streep hanno superato l’ultimo decennio, quindi forse quella correlazione sta svanendo.

Detto questo non ci resta che attendere la notte fra domenica 25 e lunedì 26 per scoprire.

Oscar: borse di lusso per i candidati, cosa includono?

Commenti