Paul Schrader: “Quelli della mia generazione hanno scritto cose molto violente

0
244
Paul schrader:

È stato consegnato a Paul Schrader, regista (Il collezionista di carteFirst ReformedIl bacio della panteraAmerican Gigolo) e sceneggiatore (Toro scatenatoTaxi DriverComplesso di colpaYakuza) statunitense, il Leone d’Oro alla carriera della 79. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (31 agosto – 10 settembre 2022).

Cosa ha detto Paul Schrader dei suoi film?

“Quelli della mia generazione hanno scritto cose molto violente, ma ormai appartengono al passato. Resta però sempre in me l’idea della redenzione cristiana attraverso il sangue, come è stato per Cristo”.

Il Leone d’Oro

“Me lo sono meritato – dice ironico – anche solo per il fatto che, oltre a scrivere e dirigere i film, li ho spesso anche prodotti, un modo, quest’ultimo, per realizzare questi piccoli miracoli che sono appunto i film”.

Paul Schrader: “Master Gardener”

Sigourney Weaver, Paul Schrader e il cast di “Master Gardener” hanno attraversato il red carpet della 79ma Mostra di Venezia accolti dai fotografi e da un folto pubblico per entrare in Sala Grande, dove stasera alle 21.30 è prevista la proiezione ufficiale del film e la consegna del Leone d’Oro alla Carriera al regista.

Sigourney Weaver

La Weaver, che ha scelto un abito lungo rosso fuoco, si è intrattenuta a lungo sul tappeto rosso sorridendo e firmando autografi. Sul red carpet anche gli altri protagonisti del cast, Quintessa Swindell e Joel Edgerton. 


Withe Noise di Noah Baumbach apre la 79ma Mostra del Cinema di Venezia


Commenti