NOR ARAX, MUSICHE ARMENE

0
634
quartetto Nor Arax
Quartetto Nor Arax

Il ciclo Musiche dal Mondo del cartellone Scene inizia con il quartetto Nor Arax

Nor Arax: così un gruppo di profughi armeni, in fuga dalle persecuzioni dei Turchi nel 1924, chiamò il villaggio in provincia di Bari dove trovò rifugio. Il nome non venne dato casualmente, ma scelto per ricordare per sempre a quelle famiglie di esuli quale fosse la loro origine e dove fossero le loro radici. Aras o Arax è infatti il fiume che segna il confine tra l’Armenia, la Turchia, l’Iran e l’Azerbaigian.

Il fiume Aras chiamato anche Arax
Il fiume Aras chiamato anche Arax

Per conservare viva la memoria della cultura armena e per valorizzarne l’identità da tempo è nato il progetto multidisciplinare “Nor Arax” con cui, attraverso le arti visive, l’immaginario spirituale, la musica e la poesia si riscoprono gli ancestrali legami della nostra civiltà con l’oriente.

A questa importante iniziativa di riscoperta e di conservazione delle tradizioni armene si è unito anche il quartetto Nor Arax, formazione nata nel 2010 dall’ incontro fra Giacomo Agazzini, Umberto Fantini, Maurizio Redegoso Kharitian e Claudia Ravetto.

Provenienti dal repertorio classico, romantico e contemporaneo e con numerose esperienze internazionali solistiche e cameristiche, i quattro musicisti hanno deciso di unirsi e di seguire il progetto “Nor Arax” con la finalità di eliminare i confini fra popoli e culture scegliendo un repertorio musicale eclettico ed evocativo delle sonorità armene tradizionali.

Il quartetto è impegnato nella trascrizione per archi di musiche composte per strumenti etnici in modo tale da fondare armoniosamente l’anima occidentale con quella orientale.

L’ ensemble Nor Arax ha all’ attivo alcuni cd tra cui Komitas 100/80 del 2015, totalmente dedicato alla figura di Komitas Vardept, figura fondamentale della musica armena dal XIX secolo ad oggi, e Il canto perduto dell’Arca del 2019 in cui il suono vibrato e pizzicato degli archi si unisce a quello inconfondibile del duduk, aerofono tipico del folk armeno.

L’arte della musica diventa, quindi, un mezzo per superare le distanze tra mondi geograficamente lontani ed un’occasione per scoprire la storia e le tradizioni di altri popoli.

QUARTETTO NOR ARAX: Giacomo Agazzini violino, Umberto Fantini violino, Maurizio Redegoso Kharitian viola, Claudia Ravetto violoncello

PROGRAMMA DEL CONCERTO di sabato 7 dicembre 2019

KOMITAS VARDAPET (1869-1935) arrangiamenti di S. Aslamazyan

– Shogher Jan (Ragazza raggiante)

– Chinar Es (Sei come un platano)

– Hoy Nazan (Oh! Nazan)

– Kroonk (La gru)

– Shushiki (Il ballo di Shushig)

G.I.GURDJIEFF (1872-1949) brani da “Asian songs and rythms” trascrizione di M.Redegoso Kharitian

-Oriental Song

– n.40

– Armenian Melody

– Long ago in Mikhailov

– Armenian Song

K. AVEDISSIAN (1926-1996)

“Im yerek” (Il mio giovane bastone), trascrizione di M.Redegoso Kharitian

V. SHARAFYAN (1966)

“Achken Tzov”, by chant of the St.Grigor Narekatsi

T. MANSURIAN (1939)

Quartetto per archi n.1

Progetto Nor Arax

INFO: “NOR ARAX – VIAGGIO NELLA MUSICA ARMENA” per il ciclo Musiche dal Mondo SABATO 7 DICEMBRE 2019 / ore 21,00 Teatro del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Piazzale Mafalda di Savoia, Rivoli (To)

Biglietto: intero 7 euro, ridotto 5 euro

SCENE 2019/’20 Rivolimusica e Teatro Fassino di Avigliana [email protected] Tel. 011 9564408 Lunedì – Venerdì 14,00 – 19,00 e Sabato 10,00 – 12,30

In collaborazione con Polincontri, Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea

Prossimi spettacoli previsti per il ciclo Musiche dal Mondo:

– sabato 14 dicembre 2019 ore 21:00 – Teatro Eugenio Fassino di Avigliana (To)

Parientes” Peppe Servillo, voce / Javier Girotto, sax soprano e baritono / Natalio Mangalavite, tastiere e voce

– sabato 27 giugno 2019 ore 21:00 – Circolo della musica di Rivoli (To)

Kidal” Tamikrest Giacom

Commenti