No Exit: la recensione del Thriller su Disney+

0
972

No Exit è un thriller disponibile su Disney+. È un film semplice, un thriller dalla struttura e dalla forma molto classica. Tuttavia No Exit funziona come deve. Non pretende di essere il film del secolo (infatti non lo è) ma rispetta appieno l’obbiettivo che si predispone: intrattenere per un ora e mezza. Lineare e senza fronzoli , frutta bene la tensione, risultando godibile fino alla fine.

No Exit: un thriller che funziona

Una bufera di Neve. Un motel sperduto tra i boschi innevati. Cinque persone costrette insieme. Questi sono gli elementi che costruiscono No Exit. Cosa si vuole di più? Questo thriller sfrutta questi elementi senza perdersi in una trama cervellotica. Il risultato è un film che procede senza difficoltà, che sa intrattenere come si deve. Ha un atmosfera che può ricordare The Hateful eight di Tarantino, cosa che è decisamente positiva. La protagonista si trova relegata con quattro sconosciuti in un luogo isolato. Ma come nel film di Tarantino non si può fidare di nessuno. Scopre un fatto deprecabile. Ma chi è il colpevole? La risposta arriva abbastanza in fretta. No Exit non è un film che punta troppo sulla sorpresa. Gioca abbastanza a carte scoperte. Ma questo non priva il film di una buona dose di tensione. Un paio di piccoli colpetti di scena sono presenti, ma non mozzano il fiato come in un film di Jordan Peele. Il risultato è un Thriller semplice che fa il suo lavoro dall’inizio alla fine.

La tensione in No Exit

Ciò che rende efficace No Exit risiede nella tensione che si costruisce. Una tensione genuina, da survival movie. Anche se la prima parte sembra riprendere la struttura di giochi come Among Us o Lupus in Tabula, questa situazione dura poco. Il film non si fonda sulla paranoia, sulla scoperta di chi sia il colpevole. O almeno non in toto. Nella seconda parte ( dopo circa mezz’oretta), si gioca carte scoperte. La Suspence non nasce dalla domanda su chi sia il colpevole. L’ansia si genere perché ci si chiede se la protagonista riuscirà a salvare la situazione ed uscirne viva.

Conclusioni

Non c’è molto altro da aggiungere su questo titolo. No Exit è un thrillerino molto piacevole, grazie ad una location ed una situazione in stile “La cosa” che funziona sempre. L’isolamento dovuto ad intemperie è sempre una buona soluzione per creare suspance. Non sempre il risultato è efficace, ma nel caso di No Exit l’esito è decisamente positivo. Altri punti a favore sono la semplicità della trama e la linearità dello sviluppo. Non è un thriller che osa, tentando di proporre qualcosa di particolarmente originale. Va a metà tra un thriller d’assedio e un home invasion. Ma non aspettatevi chissà che colpi di scena. Tirando le somme lo si consiglia per una tranquilla serata a base di snack. Magari da passare in compagnia. Quindi scaldate i popcorn, mettetevi comodi e al calduccio sul divano e accendete Disney+. Grazie a No exit passerete una bella serata.

Commenti