Ouija: Recensione, Trama, Cast

Nel 2014 è uscito nei Cinema il film horror Ouija.

0
3323
Ouija

Nel 2014 usciva nei Cinema il film horror Ouija, diretta dal Regista Stiles White.

Un adattamento del classico gioco dell’Hasbro prende vita e le conseguenze saranno incalcolabili, un giornata di leggerezza si trasformerà in un incubo.

In Italia al Box Office Ouija ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 2 milioni di euro e 1 milioni di euro nel primo weekend.

Leggi anche: Nuova antologia horror dal regista di Blair Witch e dal creatore di Final Destination

Ouija: Film

La curiosità e la voglia di scoprire cosa c’è dopo la vita, e sopratutto di comunicare con i defunti è sempre stata la molla su cui questi film si sono appoggiati, ed è per lo stesso motivo che sono apprezzati dai ragazzi.

Prima era la classica seduta spiritica, poi si è passati alla tavola Ouija, che ha preso sempre più piede e affascinato tanti giovani.

Il film in cui la tavola Ouija è stata meglio rappresentata è Spiritika di Kevin S. Tenney.

Stiles White è all’esordio alla regia, ma ha un background che comprende la collaborazione alla sceneggiatura di Boogeyman- L’uomo nero.

E agli effetti speciali di un discreto numero di film (tra cui il lo spettrale Il sesto senso).

Qualche spavento non manca, la tensione è sufficiente e gli effetti speciali fanno egregiamente la loro parte.

Il film sfrutta tutti i luoghi comuni del genere, la casa infestata, gli spiriti che disturbano i presenti.

E la conseguente voglia di scoprire cosa lo spettro voglia per poter evitare di fare del male a qelli che lo hanno evocato.

I personaggi e la loro psicologia non sono per nulla approfonditi, i dialoghi sono banali, ma al regista non interessavano tanto le storie dei personaggi.

Ma molto di più di centrare il tema del film, cioè mettere paura e ansia allo spettatore, giocando con la paura dell’aldilà.

Il finale del film è scontato e banale, ma tutto sommato si tratta di una buona pellicola che fa quello che promette, intrattiene e impaurisce lo spettatore.

Ouija: Trama

Da bambine, Laine insegna all’amica Debbie come usare la tavoletta Ouija, con cui per gioco o per davvero si può cercare di comunicare con i morti.

Divenuta ragazza, Debbie, seria e preoccupata, brucia la vecchia Ouija nel caminetto di casa.

Sollevata, esce a parlare con Laine alla quale confessa, senza scendere nei dettagli, d’aver usato la tavoletta Ouija per gioco dopo tanto tempo.

Congedata l’amica, Debbie resta a casa da sola, si ritrova la tavoletta Ouija in ottime condizioni in camera da letto e si impicca.

Alla veglia funebre a casa di Debbie, Laine è molto turbata: nonostante questo, si prende l’impegno di sorvegliare la casa dell’amica defunta.

Perché i genitori di Debbie, provati, se ne staranno via per un po’.

Ma anche la sua situazione familiare non è facile: la mamma non c’è più, il papà è spesso via per affari e la sorella minore Sarah è piuttosto scapestrata.

Nella stanza di Debbie, Laine trova la tavoletta Ouija, ricorda i vecchi giochi d’infanzia e pensa di usarla, assieme ai suoi amici, per contattare l’amica morta. Una pessima idea.

Ouija: Cast

Olivia Cooke

Daren Kagasoff

Douglas Smith

Bianca A. Santos

Ana Coto

Se siete curiosi di vedere il film sintonizzatevi stasera 30 Luglio su Italia 1 alle ore 23:50.

Vi lascio al trailer del film, buona visione.

Commenti