Masha e Orso: la strana coppia direttamente dalla Russia

0
1050

Possiamo dirlo con certezza, nella nostra tv le serie sovietiche hanno ben poco spazio. Lo stesso vale per quelle animate, ma con un’eccezione: Masha e Orso.

Di cosa parla Masha e Orso?

L’origine della storia sono le fiabe russe raccontate ai bambini, e a cominciare dalla protagonista vi si ritrovano diversi elementi del folklore russo. Orso è… beh, un orso, con un passato da circense, mentre Masha è una pestifera bambina bionda cui il povero animale si ritrova a fare da babysitter. Ma non è tutto.


Monster Allergy i mostri sono fra noi


I protagonisti

La piccola Masha vive in una casetta vicina alla ferrovia, per la precisione alla tratta Mosca-Alaska, apparentemente sola: è infatti in grado di fare qualsiasi lavoro domestico in totale autonomia, compresi quelli pesanti. Ha anche una cugina, Dasha, che compare solo in alcuni episodi (vive infatti in città) e le somiglia molto nell’aspetto fisico. Orso è invece un animale quasi antropomorfo, che vorrebbe condurre un’esistenza tranquilla nella sua casa ma è puntualmente osteggiato in questo dalle incursioni della piccola bionda. Quando Masha si annoia, o semplicemente desidera vederlo, è possibile vederla arrivare da lontano, a bordo della sua piccola bicicletta. Orso è allo stesso tempo esasperato da lei e non potrebbe farne a meno: quando la bambina si comporta particolarmente male, agisce nel ruolo di un genitore, costringendola faccia al muro per prendere atto delle sue marachelle.

Gli animali

A parte Masha, nessuno dei personaggi parla, poiché si tratta di animali. Ci sono quelli che vivono nell’aia di casa sua, il maiale, il caprone, il cane e le galline; e ci sono quelli del bosco, amici di entrambi. Per primo il coniglio, poi una coppia di lupi che vivono in una vecchia ambulanza, oltre ad un’orsa che rappresenta l’interesse romantico di Orso. Quando arriva Masha anche gli animali si nascondono, per non essere coinvolti nei suoi giochi irruenti: ma proprio come Orso le sono molto affezionati, anche se subiscono la sua eccessiva vivacità.

Gli spin-off

La serie, andata in onda per la prima volta nel 2009, ha avuto molto successo fra i bambini, tanto che ne sono stati creati tre spin-off. Il primo si intitola I racconti di Masha, e vede la bambina raccontare fiabe tradizionali, a modo suo, ad un pubblico composto dai suoi giocattoli. Il secondo, molto simile, si intitola Le storie di paura di Masha: qui la piccola protagonista si rivolge direttamente ai telespettatori, raccontando storie di paura, appunto. L’ultimo, Le canzoni di Masha, vede la piccola nella veste di cantante, con l’intenzione di diventare una rockstar.

Distribuzione nel mondo

La serie in Italia è stata divisa in quattro stagioni, per un totale di 105 episodi, dal 2011 ad oggi e tuttora in corso. Ma Masha e Orso è stato distribuito in molti altri Paesi, tra cui Kazakistan, Bielorussia e India: in Europa, ha varcato i confini russi per giungere in Ucraina, Germania, Francia, Svizzera. L’America non ha fatto eccezione, dagli Stati Uniti al Brasile, Cile e Perù: e ha raggiunto anche la Corea del Sud. Un successo quasi mondiale, insomma. Niente male, per una favola con protagonista una bambina e il suo amico orso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here