Madame Marea, singolo per l’estate

0
540
Madame, copertina di Marea

Con il nuovo singolo Marea, estratto dal suo album autotitolato, Madame decide di puntare su una facile e semplice hit estiva. Ma dopotutto che male c’è?

Marea: cosa porta Madame in estate?

Doveva avere tanta fiducia in Marea, la trapper Madame: l’ha scelta non soltanto come traccia d’apertura dall’album autotitolato di debutto (contente anche Voce e Il Mio Amico con Fabri Fibra), ma anche come nuovo singolo. E, molto importante, poco prima dell’estate. La trapper vicentina è diventata immediatamente un fenomeno con la sua comparsata a X-Factor e poi a Sanremo, dove ha ricevuto non uno, ma due premi prestigiosi. Prima il Premio Lunezia, rivolto alla traccia che possiede il valor musical-letterario, e poi e il Premio Sergio Bardotti per la traccia dal miglior testo. 

E infatti Voce ha commosso tutti, in maniera insolita per una traccia trap abbastanza grezza. Madame era stata capace di mettere a nudo la propria fragilità e i dubbi sul proprio ego, immaginando di dialogare con la sua voce e ringraziarla per i suoi doni. Ma se cercate qualcosa del genere in Marea potreste rimanere sorpresi, per non dire delusi, perché l’impostazione della Madame estiva va in tutt’altra direzione.

Verso l’estate

Una Baby K trap, un successo estivo che prende dal reggaeton e dai tormentoni. Marea è una hit garantita, che non ha troppo di Madame ma ha molto del caldo e dei cocktail al bar in spiaggia. Con la meticolosa produzione di Dardust e e Bias, la cantante ha deciso di puntare direttamente al bersaglio e crearsi una hit. I prodotti ci sono tutti, dai testi in spagnolo sulla samba e sul calipso, al ritmo più vivace e meno sommesso di altri lavori dell’artista. Ed è qualcosa che si può apprezzare, in una situazione come quella di Madame. 

Una hit garantita: e allora, che sia. Sarà qualcosa che saremo felici di ascoltare in estate e diventerà una memoria nostalgica. Un momento di leggerezza e divertimento nei momenti più dark e introspettivi di Madame l’album, e una necessaria prova di longevità da parte di un’artista giovane e promettente. La prova di saper variare, di saper sperimentare. Ed pè così che una traccia del genere si guadagna il suo spazio nel mondo della musica. Perché se c’è qualcuno in Italia che ha diritto a una hit estiva facile e monetaria, quel qualcuno è Madame: quindi godiamoci la marea e rimaniamo in attesa del successo. 

Qui per seguire Madame su instagram

Qui per ritrovare il primo album di Madame

Commenti