Lana del Rey lascia i social network: perché?

0
574
Cover dell'ultimo album di Lana del Rey: la cantante abbandona momentaneamente i social network

Lana del Rey abbandona i social network – Facebook, Twitter, Facebook – fino a data da destinarsi. Desidera, a suo dire, prendersi del tempo per sé e curare meglio l’album Blue Banisters. Scopriamo cosa potrebbe averla spinta a questa decisione.

Perché Lana del Rey lascia i social?

A quanto pare Lana del Rey ha fatta una di troppo – o forse era la cosa migliore, anche solo per capire cosa fare e che direzione percorrere nel futuro con i social. Che la cantante di Born To Die avesse delle tendenze a utilizzare i social network in maniera troppo schietta, senza curare i propri discorsi, ed esponendo alcuni dei suoi lati più sgradevoli ai social. Le si rimprovera soprattutto di peccare di intersezionalità, l’aspetto del femminismo e della critica sociale in toto che considera le varie discriminazioni e i modi con cui queste si incrociano tra di loro nel quotidiano. 

Le “altre donne”

Persona pubblica poco moderna e dal marcato centrismo politico, Lana del Rey ha scatenato l’ira del pubblico pop su Instagram nell’estate del 2020. Un post in cui critica a tappeto “altre donne” nella musica, come Doja Cat, Cardi B, Kehlani, Beyoncé e Camila Cabello, per i testi esplicitamente sessuali delle loro canzoni. Con quei testi arrivano al primo posto nelle classifiche, si lamenta la cantante, mentre i suoi vengono accusati di abbellire e glorificare le relazioni violente. Poiché esclusa Ariana Grande, tutte le accusate sono donne di colore, buona parte del pubblico (inclusa la stessa Doja Cat) ha accusato a sua volta la Del Rey di razzismo. Lana del Rey ha chiesto scusa, Doja Cat ha cancellato il suo commento, e sui social della dama di Brooklyn non si è visto più niente di controverso. 

La fine di un’era

Almeno fino al resto. Dalle fotografie di contestanti durante le manifestazioni in America raffiguranti il loro volto, che metteva a rischio la loro incolumità e venne criticata anche da cantanti come Tinashe. Al selfie con una mascherina a reticella, decisamente poco protettiva, passando per un commento (“preso fuori contesto”) su come la presidenza Trump era “necessaria” per far emergere i mali dell’America e metterli a nudo. Ed è con queste note che Lana del Rey chiude i suoi social network, Twitter e Facebook, fino a data da definirsi. Riuscirà a ricominciare daccapo, e costruirsi una nuova public persona? Tutti i suoi gangster sono con lei. 

Volete seguire comunque Lana del Rey? Cliccate qui per il suo sito ufficiale

Qui per altri articoli a tema Lana del Rey

Commenti