La magia del Natale con i cartoni Disney

0
1279
natale
Topolino e la magia del Natale (2001) della Disney

Non esiste età per mettersi davanti ad un bel cartone, specialmente se l’atmosfera è quella del Natale. Che siate bambini, ragazzi o adulti, ci sono cartoni che hanno segnato la nostra vita e che non smetteremo mai di vedere. E tra il freddo dell’inverno e le vacanze in arrivo, lasciarsi andare a qualche cartone in tema potrebbe essere un modo nuovo per passare una piacevole serata.

Ecco quindi una lista di alcuni dei cartoni di Natale che hanno segnato la storia del cinema d’animazione.

Il canto di Natale di Topolino (1984)

Il canto di Natale di Topolino è tra le prime pellicole firmate Disney dedicate interamente al Natale. Dopo alcune proposte nei lontani anni ’30 infatti, bisogna aspettare il 1984 per poter gustarsi una nuova avventura del topo più amato della televisione internazionale. Il cortometraggio è tratto dal racconto di Charles Dickens, Canto di Natale (1843). In realtà il cartone nasce come un adattamento animato di un musical audio del 1974 della Disneyland Records. Questo era stato realizzato utilizzando cast e dialoghi simili, ad eccezione dei fantasmi dei Natali passati e futuri. Il film fu anche nominato per un Oscar al miglior cortometraggio d’animazione, ma purtroppo perse contro Sundae in New York.

Topolino nel corto interpreta il personaggio di Bob Cratchit, un lavoratore esausto che fatica tutto il giorno per portare a casa qualche soldo per mantere la propria famiglia. All’opposto, viene raccontata la storia di Ebenezer Scrooge, interpretato da Paperon de’ Paperoni, che, immerso nella sua vita da ricco borghese, non si preoccupa dei problemi altrui. Ma questo suo fare egoista cambierà non appena arriverà a farlo visita il fantasma di Jacob Marley, ovvero Pippo. Il vecchio socio di Scrooge lo avviserà dell’arrivo di tre spiriti che gli faranno ripercorrere il presente, il passato, e gli mostreranno il futuro.

Sette cartoni Disney che non ricordi ma che hai amato

La bella e la bestia – un magico Natale (1997)

Secondo episodio del storico cartone Disney, La bella e la bestia – un magico Natale è un misto tra un sequel e un midquel. Infatti, prologo ed epilogo del racconto si svolgono nel Natale successivo alla rottura dell’incantesimo, il resto invece, ricostruisce la parte centrale del film precedente.

Il Principe, ancora trasformato in Bestia grazie ad un lungo flashback, proibisce a Bella di festeggiare il Natale tra le mura del palazzo. Contrariata dalle sua decisione, Bella decide comunque di organizzare una festa, almeno fino a quando non cadrà vittima di una trappola organizzata dal flauto Fife.

Topolino e la magia del Natale (1999)

Forse uno dei film sul Natale targati Disney più conosciuto di sempre. Padre di una generazione intera di bambini, Topolino e la magia del Natale raggruppa in un’ora circa tre storie distinte. Protagonisti tutti i personaggi principali, si divide in Un Natale al giorno, Un ospite speciale e Il regalo più bello.

Il primo capitolo è centrato sui tre fratelli Qui, Quo e Qua. I nipoti di Paperone chiedono alle stelle che sia Natale tutti i giorni. Una volta svegli, realizzano che il loro desiderio è diventato realtà restandone in un primo istante affascinanti. Dopo un paio di giorni capiscono però di essere stanchi dell’atmosfera che regna in casa, e decidono di movimentare le giornate facendo scherzi ai loro parenti. Fino a quando, sentendosi in colpa, non confesseranno tutto.

Il secondo capitolo è incentrato sulla figura di Babbo Natale. Pippo e Max, intenti a scrivere la lettera dei desideri, si scontrano con il terribile vicino di casa Pietro Gambadilegno che svela a Max la terribile verità sull’inesistenza di Babbo Natale. Pippo però è determinato nel mostrare a Max il contrario, impuntandosi di restare sveglio tutta la notte per vederlo arrivare. Dopo una terribile caduta però, perde ogni speranze, tanto che Max, vedendo il padre rattristirsi, arriverà a travestirsi lui stesso da Babbo per farlo contento. Almeno, fino a quando non sarà il vero Babbo Natale a comparire nella notte e a portare ai due il regalo tanto atteso.

Topolino e la magia del Natale, secondo capitolo

Il terzo capitolo invece parla della storia d’amore tra Topolino e Minnie. Entrambi desiderosi di fare un regalo per il proprio amante, vendono ciò che a loro è più caro per comprare ciò che l’altro desidera di più. La custodia della fisarmonica lui e una catenella d’oro lei. Ironia della sorte, quegli stessi oggetti li ritrovanno ad aspettarli sotto l’albero di Natale.

Il bianco Natale di Topolino – E’ festa in casa Disney (2001)

Uscito nel 2001, la pellicola è una dei film della serie House of Mouse usciti esclusivamente per l’Home video nel periodo natalizio di inizio secolo. Il film non è altro che un insieme di sketch diversi che provano a ripercorrere le storie di tutti i protagonisti del mondo Disney. Da Paperino e Topolino fino al principe schiaccianoci, con una rivisitazione del classico balletto. Presenti nella parte finale anche Timon e Pumba.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here