Isolation: il docufilm che racconta il 2020

0
440
Isolation:

Presentato all’interno delle Giornate degli Autori ISOLAEDIPO a Venezia, “Isolation” è un docufilm che parla del 2020.

Isolation: che film è?

Il docufilm “Isolation” è uno sguardo collettivo sul complesso periodo di pandemia che l’Europa ha vissuto nel 2020. Sono cinque i registi coinvolti in questo ambizioso progetto: Michele Placido, Julia Von Heinz, Olivier Guerpillon, Michael Winterbottom e Jaco Van Dormael. Gli autori, nei cinque cortometraggi della durata di 15 minuti ciascuno, raccontano l’epidemia da Covid-19 e le misure che hanno colpito in termini sociali, psicologici ed economici i cittadini europei. Il film uscirà come al cinema come evento il 4, 5 e 6 ottobre 2021. Ognuno di loro racconterà una storia diversa.

Isolation: il riconoscimento dell’Inclusione

Al docufilm “Isolation” va il riconoscimento dell’Inclusione. A riceverlo sono i cinque registi e Guglielmo Marchetti, AD di Notorious Pictures e capofila del progetto di co-produzione internazionale. A consegnarlo è Silvia Jop di Isola Edipo. Questa la motivazione: “Per la capacità di aver saputo unire un mondo diviso dalla pandemia, restituendo la percezione di un orizzonte composito e consapevole ai nostri occhi feriti”. I cinque registi, “attraverso la creazione di una costellazione di visioni caratterizzata dall’espressione di diverse identità cinematografiche, compiono un atto di inclusione indispensabile ai nostri tempi”.

Notorius Pictures

Notorious Pictures di Guglielmo Marchetti ha promosso la co-produzione internazionale del progetto. Al docufilm hanno aderito importanti partner produttivi: Maze Pictures di Philipp Kreuzer in Germania, Tarantula di Joseph Rouschop in Belgio, Ingrid Lill Høgtun ha curato il segmento svedese come produttrice esecutiva per Fox in the Snow Films. L’episodio inglese è prodotto da Revolution Films dello stesso Winterbottom e Melissa Parmenter.

Commenti