I nostri anni 90: le TLC, il girl power è R’n B

0
189
Le TLC

Dopo tanto tempo torniamo a parlare di anni Novanta! Oggi mi occuperò di un trio femminile cui ho già accennato nel mio precedente articolo sulle girlband.
I nostri anni 90 – Speciale Girlband

Forse, però, definire le TLC una girlband sarebbe riduttivo. Ma facciamo insieme un passo indietro e torniamo nel nostro decennio preferito.

Era il 1991 quando Tionne Watkins “T-Boz”, Lisa Lopes “Left Eye” e Rozonda Thomas “Chill”, originarie di Atlanta, in Georgia, formarono la band. Il loro primo album, datato 1992 e intitolato Ooooooohh… on the TLC Tip ebbe un buon successo negli Stati Uniti, con alcuni singoli entrati nella Top Ten.

Belle, determinate, carismatiche ritentarono il colpo nel 1994, con il disco CrazySexyCool: da questo furono estrapolati i singoli Creep e Waterfall. L’album le consacrò a livello internazionale e permise loro di vincere diversi premi, tra cui due Grammy.

Dopo questo successo, un periodo di stop. Il gruppo dichiarò bancarotta e iniziò una dura guerra contro la sua etichetta discografica, La Face, colpevole di non avere loro corrisposto il giusto compenso per la vendita dei dischi.

Con questo arriviamo al 1999. Il terzo album delle TLC, Fanmail, le consacrò definitivamente e divenne il maggiore successo mai conseguito da un gruppo di R’n B esclusivamente femminile. Da questo disco il singolo celeberrimo No scrubs: ma anche Unpretty, accompagnato da un bel videoclip dove si affrontavano temi come la bulimia, l’anoressia e l’accettazione di sé, e Chill traduce in alcuni punti il testo con il linguaggio dei segni.

Il gruppo sembrava ormai lanciatissimo, e destinato a grandi cose. Ed era in preparazione il quarto album, nel 2002, quando tutto prese una piega tragica.

La bella Lisa Lopes, reduce da una partecipazione al primo singolo solista di Mel C (altra fuoruscita da un’altra girlband) Northern Star, nel 2000, era in vacanza in Honduras con alcuni amici. Una mattina l’auto dove viaggiava con altre sei persone fu coinvolta in un incidente stradale, sembra causato dall’alta velocità: Lisa fu l’unica a riportare ferite mortali.

Nonostante la Lopes avesse notoriamente un carattere difficile e spesso avesse discusso con le compagne, il cordoglio fu enorme per le due TLC superstiti e difficile da superare. Decisero quindi di non incidere più alcun album. Almeno fino al 2017: quell’anno, anche a seguito delle insistenze dei fan, venne indetta una campagna di crowfunding alla quale parteciparono star del calibro di Katy Perry, Bette Midler e Justin Timberlake. Così vide la luce il quinto album, interamente composto da inediti e intitolato semplicemente TLC.

Ad oggi non risultano altri lavori in corso per le ragazze, ma rimangono pur sempre uno dei pilastri della musica anni Novanta, soprattutto per il genere R’n B. Ed un esempio positivo, fra i primi del girl power, per le ragazzine di ieri e di oggi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here