I KISS, gruppo leggendario

0
400
The Kiss

I KISS, gruppo leggendario, sono una band americana di hard rock famosa oltre che per i suoi pezzi capaci di cavalcare le ali del tempo, anche per il trucco molto vistoso di bianco e nero con delle enormi stelle, abiti elaborati e grandi performance sul palco con giochi pirotecnici esibizioni da sputa fuoco e batterie volanti.

Il gruppo è nato a New York sotto la guida di Gene Simmons, ed è diventato protagonista nella scena hard rock degli anni ’70.

Hanno scalato le classifiche con “Beth”, “I Was Made For Lovin You”e hanno pubblicato molti album alcuni dei quali vincitori di dischi di oro e di platino: Kiss, Destroyer, Dynasty e Rock And Roll Over.

Come molti altri gruppi di vecchia data, negli anni hanno sostituito alcuni membri della band, per poi intraprendere carriere di successo da solisti.

Negli anni ’90, sotto il richiamo del canto delle sirene della nostalgia, i membri originari della rock band si sono riuniti per intraprendere un tour mondiale di grande successo.

Nonostante i loro straordinari risultati commerciali e la loro longevità nel settore, è solo nel 2014 che i Kiss sono stati inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame.

La nascita dei KISS

I famosi rocker glam metal KISS si unirono a New York City nel 1973 da Gene Simmons (basso e voce) e Paul Stanley (chitarra e voce).

Successivamente introdussero Peter Criss (batterista) e Ace Frehley (chitarre) selezionandoli con delle inserzioni sul giornale.

Il loro primo nome fu Wicked Lester per poi passare al leggendario e definitivo KISS.

Già dai loro primi spettacoli dal vivo, i ragazzi esibirono un atteggiamento teatrale e un abbigliamento davvero sgargiante che come una divisa, contribuì da subito a renderli indimenticabili alla memoria di chiunque.

Il loro primo contratto discografico venne stipulato con l’allora giovanissima Casablanca Records nel 1973.

L’anno seguente con l’album KISS si classificarono nella top 100 della Billboard 200, meno fortunati il secondo e il terzo disco.

La band sulle ali della celebrità

Quello che spinse in alto i KISS fu la costanza nell’intraprendere dei tour che vennero registrati a scopo commerciale.

Nasce il primo “Alive!” che uscì nel 1975.

Alive! Fu questo l’album che trasformò i KISS in legittime superstar del rock e gli fece conquistare la Top 10, sostenuto dal singolo “Rock and Roll All Nite” che raggiunse il 12° posto nella Hot 100 di quell’anno.

Nel 1976 arriva il 4° album.

Destroyer, divenne il loro primo doppio disco di platino. Raggiunse l’11° posto nella Billboard 200 ed entrò nella classifica dei 10 migliori album in Canada, Australia e Svezia.

Anche l’LP “Rock and Roll Over” del 1976 divenne un platino, così come Love Gun del 1977.

Kissmania e la band entra in ogni casa

Quello fu il momento in cui gli adolescenti furono presi dal boom della “Kissmania”.

Presto iniziarono a comparire sul mercato diversi gadget riguardanti i KISS: maschere, giochi da tavolo, flipper, bambole, kit per il trucco, carte collezionabili e un paio di fumetti pubblicati dalla Marvel.

È stato anche trasmesso un film TV dal vivo Kiss Meets The Phantom Of The Park.

I KISS raggiunsero l’apice del successo commerciale alla fine degli anni ’70. Insieme ad Alice Cooper, sono stati i performer più controversi dello spettacolo esibito sui palchi della musica Rock.

I loro palcoscenici erano particolarmente elaborati: fumi di ghiaccio secco, pirotecnica, missili e batterie volanti. Anche quando non si esibivano, i membri della band raramente venivano visti in pubblico senza trucco.

Il numero dei loro fans è arrivato a superare il mezzo milione di membri.

I KISS tornarono insieme per incidere in studio Dynasty, il loro settimo album, che divenne anch’esso un trionfo commerciale.

Produssero poi il singolo “I Was Made for Lovin You”, che prese presto posizione tra i primi 10 singoli pop.

Dynasty è stato un altro album di platino, programmato anche per essere l’ultimo sforzo per la band costituita per l’occasione dai membri fondatori.

All’insaputa della maggior parte dei fan, c’erano in realtà forti tensioni esistenti tra i musicisti. Il batterista Peter Criss lasciò i KISS nel 1980 e fu sostituito da Eric Carr.

La rock band negli anni ’80

I lavori prodotti negli anni ’80 non sono nemmeno paragonabili alle opere del decennio precedente.

Gli album di quegli anni sono:

-1980 Unmasked ;

-1981 Music from “The Elder”;      

-1982 Creatures of the Night;       

-1983 Lick It Up;

-1984 Animalize;

-1985 Asylum;

-1987 Crazy Nights;     

-1989 Hot in the Shade;

I loro piani di lavoro furono ostacolati dalla grave malattia di Eric Carr che morì di cancro al cuore nel novembre 1991. Carr venne sostituito da Eric Singer.

Anni ’90, verso il nuovo millennio

Nonostante la tragedia, i KISS tornarono di nuovo alla formazione classica con Gene Simmons, Paul Stanley, Peter Criss e Ace Frehley. Dalla loro reunion nacque il primo Alive, che fu uno degli eventi rock del 1996-97.

In quel tour, i membri tornarono ad indossare il loro trucco in bianco e nero e ai loro set ricchi di effetti spettacolari.

Nel 1997, arriva l’album Carnival Of Souls: The Final Sessions, che arrivò al numero 27 della Billboard 200.

L’attuale formazione Kiss ora è composta da Simmons, Stanley, Singer e Thayer.

KISS, gruppo leggendario finalmente nella Hall of Fame del Rock and Roll nel 2014

I Kiss hanno ottenuto gli onori della Hall of Fame del Rock and Roll dal 1999 o 2000, ma è stato solo nel 2009 che la rock band è stata nominata.

Alla fine del 2013, il Rock and Roll Hall Of Fame ha annunciato che i KISS sarebbe stati insigniti di questo prestigioso premio e nell’aprile 2014, la band è stata finalmente introdotta nella Rock and Roll Hall of Fame.

Finalmente i fans, dopo 15 anni sono stati esauditi, e quando una band arriva lì, è per sempre!

Commenti