Focus con Will Smith | Recensione, trama e cast

Se cercate attori splendidi e interni straordinariamente arredati dovete guardare questo film. Che sarebbe stato perfetto, se avessero tagliato l'ultimo terzo.

0
268
Locandina di Focus film con will smith


Focus, con Will Smith nei panni del truffatore esperto e Margot Robbie come sua apprendista, è diverso dai tanti film in cui si vedono commettere rapine. Se pensate di vedere qualcosa del tipo Trouble in Paradise, The Sting, The Spanish Prisoner, resterete sorpresi: questi sono film più sulla manipolazione delle persone che sul semplice furto di qualcosa. Purtroppo il film è ottimo nella premessa, buono nella realizzazione e nel cast, ma cade sul finale, di cui avremmo fatto a meno.

La trama di Focus

Il film si apre in uno sciccoso ristorante di New York, dove Jess (Robbie), una piccola prostituta, pensa di aver notato un segno in Nicky (Smith). Dopo questo incontro inizia il lavoro di addestramento da parte di Nicky sulla govane Jess. La scena girata nel campus innevato del Lincoln Center, con le luci colorate di Midtown Manhattan che brillano sullo sfondo, è solo una delle tante scene straordinarie che i registi Glenn Ficarra e John Requa girano in modo molto semplice, sfruttando l’ovvia bellezza che hanno a disposizione. Tutti gli interni, gli hotel e i top club, in cui è ambientato Focus sono straordinariamente arredati.

Scena di apertura del film Focus con Will Smith e Margot Robbie al tavolo del ristorante

L’azione del film si sposta presto a New Orleans, dove una “grande partita di calcio” (non il Super Bowl) riempie la città con soldi facili. Jess si adatta perfettamente al gruppo di Nicky mentre si aggirano per il quartiere francese raccogliendo portafogli e orologi. Questo fino a quando arriva il colpo di scena e Nicky manipola Jess per aiutarlo a portare a termine un enorme truffa all’interno del Superdome.

Se tutto si fosse fermato dopo il lavoro di New Orleans sarebbe stato perfetto. Sfortunatamente, la storia riprende tre anni dopo con Nicky a Buenos Aires mentre inizia a pianificare una truffa che coinvolge una gara automobilistica.

In tutto il film non troverete un filo di moralismo. Il furto su larga e piccola scala è considerato un’arte nobile. C’è anche un senso di candore sessuale che si diffonde dappertutto. Come in una versione cattiva di Bond, il potere delle astuzie femminili è presentato come una parte dell’equipaggiamento. Gli uomini hanno la forza della parte superiore del corpo, le donne hanno le ciglia.

Dove vederlo in tv e in streaming

Focus sarà trasmesso questa sera, 9 luglio 2020, alle 21 sul canale 20 Mediaset. Potete però trovarlo anche sulle seguenti piattaforme in streaming.

Commenti