Fiona Apple torna alla musica con “Fetch The Bolt Cutters”

Dopo 8 anni, l'artista torna con un nuovo album

0
936

Fetch The Bolt Cutters” è l’intricato titolo dell’album della cantautrice americana Fiona Apple, che ha da poco pubblicato il suo nuovo lavoro discografico dopo otto anni di silenzio. Un album che tutti i suoi fans e gli addetti aspettavano con trepidazione e l’attesa ne è valsa la pena.

Questo è il quinto album in studio per l’artista americana rappresentante della musica alternativa, che è l’ha vista tornare con del nuovo materiale inedito dal lontano 2012 quando pubblicò l’album “The Idler Wheel …”.

Ci sono stati molti anni di ricerca per la sua preparazione, l’inizio delle sue sessioni di preparazione è stato documentato nel 2015, sviluppato tra gli studi Sonic Ranch (Tornillo, Texas) e in particolare la casa che Apple stessa ha a Venice Beach, a Los Angeles.

Il suo fedele pianoforte la accompagna e per la registrazione dell’album Fiona si è avvalsa della collaborazione del bassista Sebastian Steinberg, del chitarrista David Garza e del percussionista Amy Aileen Wood. Proprio questo lavoro ha fornito al suono finale uno dei suoi componenti più sperimentali, poiché gran parte dei suoni proviene da vari strumenti, animali e oggetti domestici.

L’abilità acquisita in alcuni momenti e i cambiamenti nel tempo all’interno delle canzoni aiutano a spingere il messaggio globale di questo “Fetch The Bolt Cutters”, che secondo l’artista implica “non aver paura di parlare”.

Il titolo dell’album è stato tratto dalla sceneggiatura della serie televisiva “The Fall”, con Gillian Anderson, il cui personaggio pronuncia questa frase quando si propone di indagare sul crimine di una donna torturata.

Cresciuta in una famiglia di artisti, Fiona Apple classe 1977 ha mostrato le capacità di una cantautrice all’età di 8 anni e la sua prima uscita discografica fu prodotta con “Tidal” nel 1996.

È riuscita a vendere oltre 10 milioni di copie dei suoi album in tutto il mondo ed è stata insignita del Grammy Award, oltre a ricevere altre sette nomination, durante la sua carriera di quasi 25 anni.

Commenti