Filter: Jimin dei BTS entra in classifica

0
1329
Jimin dei BTS

Arriva in classifica, con il singolo Filter, Jimin dei BTS. Scopriamo come il giovane cantante ha passato gli ultimi mesi e che progetti ha per il futuro.

Filter: com’è il successo di Jimin?

Un altro dei BTS alla conquista della classifica Billboard: ecco Jimin con la sua canzone Filter, un pezzo d’esperienza sotto la pandemia di Covid. Dopo il successo di Dynamite, Life Goes On e Butter, anche i singoli membri della band iniziano a mandare avanti le loro carriere. E per adesso Filter è l’unica delle loro canzoni da soliste a comparire in classifica. Non solo su Billboard, ma anche su Amazon music, già una delle canzoni più vendute dell’anno. Con tale risultato ottiene inoltre la posizione di canzone solista k-pop più venduta sulle classifiche Amazon delle canzoni più vendute, anche a livello internazionale. 

Il cantante, al secolo Park Jimin, ha concettualizzato Filter attraverso il mondo social, raccontando i significati che si nascondono dietro i “filtri” delle telecamere. “I filtri possono essere le cose nell’applicazione di una telecamera, o nei social media, ma possono anche significare la prospettiva o i pregiudizi delle persone. Ho preso quei vari significati e li ho espressi nella canzone su come voglio presentarmi al mondo in molti modi diversi. Credo che sarò in grado di mostrare un nuovo lato di me molto diverso dalle mie vecchie tracce, Serendipity e Lie”. 

L’esperienza del COVID

La situazione del cantante è molto difficile, dal punto di vista artistico, a causa delle limitazioni imposte dal coronavirus. La salute mentale del cantante risulta compromessa dalle restrizioni e dai cambiamenti che queste hanno imposto, e si racconta in un’intervista per Rolling Stone. “Ho ancora una serie di pensieri negativi sulla situazione. Sai, tipo ‘perché siamo finiti in questa situazione, che cosa stiamo facendo?’; e non volevo riconoscere o ammettere o affrontare il fatto che ancora non possiamo vedere i nostri amici e fare quello che facevamo prima”.

Ma il cantante di Filter non ha dubbi sul suo futuro in larga scala, immaginandosi sempre e per sempre parte dei BTS. “Anche prima che debuttassimo il mio obbiettivo era continuare a lavorare con quella gente, continuare a cantare con loro. Credo che quando mi farò più maturo e mi farò crescere la barba vorrei continuare a pensare che alla fine, quando sarò troppo vecchio per ballare, sarò seduto sul palco con loro, canterò e mi divertirò coi fan. Vorrei andare avanti quanto più a lungo possibile”

Qui per seguire i BTS su Instagram

Qui per altri articoli a tema BTS

Commenti