Fiction con Claudio Gioè: ultima puntata

Si è conclusa ieri sera la prima stagione di Màkari. É stato un grande successo di pubblico quello realizzato da rai1 per un prodotto appassionante quanto basta, leggero e rilassante da guardare

0
855
fiction con claudio gioè

Si chiude la stagione della fiction con Claudio Gioè portando a casa un ottimo risultata su tutta la linea. Gli ascolti di Màkari si sono tenuti sempre sulla stessa media, ieri sera ” La fabbrica delle stelle” ha chiuso con 6.451.000 telespettatori per uno share del 26,3%.Con un successo così è sicuro che la seconda stagione si farà, le premesse ci sono tutte.

Cosa è successo nell’ultima puntata della fiction con Claudio Gioè?

Sempre alle prese con problemi di liquidità, il personaggio della fiction, interpretato da Claudio Gioè, accetta di fare da guardia del corpo per una attrice e regista Gea, ma come copertura usa la professione di addetto stampa. Saverio è assunto dalla di lei sorella Flaminia, preoccupata che il fidanzato di Gea sia violento e manesco. Saverio si reca, quindi a Castelluzzo del Golfo dove si celebra un importante festival del cinema. Come da copione il nostro protagonista si porta dietro Peppe Piccionello, che con il suo stile naif, con le sue magliette anonime e i suoi infradito conquista tutti e addirittura ha una liason con una giornalista che Saverio cordialmente detesta.

L’omicidio di Gea

Purtroppo però la regista viene trovata morta. Saverio è sconvolto primo perché si sente responsabile, secondo perché non avrà un soldo. Infastidito dalla situazione Lamanna litiga con Piccionello, ma faranno pace e si metteranno assieme sulle tracce dell’assassino. Varie piste e varie accuse per l’omicidio di Gea, prima il fidanzato, poi la sorella, infine Saverio capisce che la colpevole è l’assistente di Gea. Intanto, non dimentichiamoci che nella fiction con Claudio Gioè c’è anche una protagonista femminile Suleima, interpretata da Ester Pantano.


E’ solo un gioco: terzo capitolo di Màkari

Claudio Gioè con Màkari sempre ottimi ascolti

Màkari su Rai 1 nuova fiction girata in Sicilia


Ma Suleima è incinta o no?

La neofidanzata di Saverio, ha accettato il lavoro a Milano che le hanno offerto e prima di partire raggiunge Saverio e qui gli confida che potrebbe essere incinta. Durante tutta la puntata si assiste ad un logorio psicologico da parte della ragazza verso Saverio “Saresti pronto a diventare padre”? Saverio non risponde e quando alla fine lo fa lei gli rivela che non è incinta. Senonché, nell’ultimissima scena mentre lei è sul traghetto il dubbio viene insinuato e Saverio resta perplesso, guardandola andar via.

Plauso a Claudio Gioè

É schivo Claudio Gioè, non ha profili sui social e si sa pochissimo della sua vita privata. Ha lasciato Roma da poco per tornare a vivere in Sicilia e, subito lo scelgono come protagonista di Màkari. La produzione della serie tv è stata girata durante le restrizioni della pandemia,ma come ha detto lo stesso Gioè, grazie all’organizzazione impeccabile della Palomar tutto è andato bene. Inizialmente si è accostato questo prodotto televisivo a quello di Montalbano, confronto inutile perché si tratta di cose diverse seppur crime. In Màkari emerge dalla personalità del personaggio interpretato da Gioè, un rifiuto indolente verso l’uso delle banalità e luoghi comuni sulla Sicilia e i siciliani. Così ne viene fuori un prodotto che si discosta totalmente da quello del Commissario di Vigata, che invece tratta le storie con visione tradizionalista sulle abitudini, le quali diventano abusati clichè.

La provincia di Trapani

Una altra grande protagonista, in questa fiction oltre Claudio Gioè è stata la provincia di Trapani con gli splendidi paesaggi. Sicuramente non è passata inosservata e tutti gli operatori del settore turistico si augurano, visto il successo, che quest’estate, restrizioni permettendo, si possa avere un riscontro di questo successo ospitando chi voglia deliziarsi con le bellezze della costa nord-occidentale della Sicilia.

Commenti