Ferzan Özpetek riceve il Premio Siae, alle Giornate degli autori, Venezia 77

0
366
Ferzan Ozpetek Premio Siae
a Ferzan Ozpetek il Premio Siae

A Ferzan Özpetek il Premio Siae.

Nei giorni della mostra vengono assegnati premi collaterali, quest’anno il Premio Siae, assegnato ogni anno in occasione delle Giornate degli Autori è stato assegnato.


Mine Vaganti – Recensione del film con Riccardo Scamarcio


Giornate degli Autori,Venezia 77 tra Pink Floyd e Nilde Iotti


Va a Ferzan Ozpetek (Le fate ignoranti,La finestra di fronte,Cuore sacro, Saturno contro, Un giorno perfetto, Mine vaganti) che raccoglie il testimone di Marco Bellocchio, premiato nel 2019.

La motivazione del premio, che sarà consegnato alle 17 del 3 settembre presso Italian Pavilion – Sala conferenze Tropicana (Hotel Excelsior) e in diretta streaming sulla piattaforma www.italianpavilion. it, spiega:

Motivazioni (Ferzan Özpetek Premio Siae)

“Il riconoscimento a Ferzan Ozpetek è l’omaggio a un nuovo classico del cinema italiano, a un autore che, attraverso storie intime e con le suggestioni della sua Turchia di provenienza,

fotografa il nostro quotidiano da più di vent’anni incarnando quel cinema che si nutre della società che racconta mentre si adopera per migliorarla.

Il premio della Società Italiana degli Autori ed Editori vuole anche essere un incoraggiamento a proseguire l’esplorazione dei linguaggi del raccontare:

dal riadattamento di celebri opere liriche che, negli ultimi dieci anni, da espressione ‘solo’ colta diventano con Ozpetek reinvenzione popolare e moderna,

alle collaborazioni con cantautori ed interpreti le cui canzoni entrano nell’immaginario collettivo partendo dai commenti sonori dei suoi film.

Non ultimo lo scrittore – ora al suo terzo libro – capace di raccontare la magia di Istanbul, le relazioni familiari, gli incontri, le speranze e i segreti di Roma, quella dei suoi primi anni in Italia e quella di oggi.

Premiare Özpetek vuol dire premiare quello sguardo inclusivo che ci ha abituati alla famiglia moderna,

ci ha restituito tradizioni dimenticate e spazi altrimenti marginali delle nostre città e, attraverso l’arte, ha traghettato il nostro paese nel nuovo millennio”

Ferzan Ozpetek

“È un riconoscimento che mi riempie d’orgoglio – ha commentato Ozpetek – perché arriva da un ente che rappresenta da sempre gli interessi degli artisti e operatori culturali.

Inoltre, ho avuto di recente un proficuo rapporto di collaborazione con SIAE che ha accolto la mia idea di celebrare il prossimo 20 febbraio “la giornata dei camici bianchi”

adoperandosi con successo per il suo riconoscimento ufficiale da parte delle massime sedi istituzionali. E per questo voglio ringraziare innanzitutto il presidente Mogol e il Direttore Generale Gaetano Baldini”.

Incontro con il pubblico

Dopo la consegna del riconoscimento, accompagnato dal Direttore Generale di SIAE Gaetano Blandini,

dal Presidente delle Giornate Andrea Purgatori e dal Delegato Generale Giorgio Gosetti, Ferzan Özpetek incontrerà il pubblico del Lido.

Inoltre, anche quest’anno, la Società Italiana degli Autori ed Editori conferirà ad un film italiano della selezione delle Giornate un premio speciale al “Talento Creativo”.

Il film vincitore sarà annunciato prossimamente.

Commenti